“The Vampire Diaries”: perché Ian Somerhalder è contrario a un reboot o a una nuova stagione

"Damon avrebbe i capelli grigi"

Ian Somerhalder non è un fan dell'idea di un possibile reboot o di una nuova stagione di The Vampire Diaries.

L'attore, che ha interpretato Damon Salvatore nella serie, è stato intervistato su questo tema dalla radio Sirius XM e il conduttore gli ha chiesto se abbia sentito dei gossip che vorrebbero che TVD tornasse con un'inedita nona stagione (le stagioni totali sono state 8).

via GIPHY

"Si dice che la decisione spetti a te e a Nina Dobrev - ha aggiunto il presentatore radiofonico - C'è della verità in questo?".

Il 42enne ha smentito i rumors: "Non ho sentito nulla a proposito di una nona stagione". Poi ha aggiunto che le storie dei personaggi ora potrebbero non essere più così interessanti: "Damon avrebbe tipo i capelli grigi e il bastone. E direbbe cose come: 'Oh, devo andare a dare da mangiare al bambino".

Ha chiuso dicendo: "Ascolta, ha già fatto la sua grande corsa".

Per quanto riguarda un reboot, Ian Somerhalder ha riflettuto su se ce ne sia davvero bisogno visto il successo che la serie originale ha tutt'ora: "Oggi è ancora viva. Ed è fantastico".

via GIPHY

Possiamo comunque continuare a goderci il rapporto tra i fratelli Salvatore grazie al fatto che Ian Somerhalder e l'altro protagonista Paul Wesley sono rimasti BFF e sono anche partner in affari.

ph: getty images