“Twilight”: nella prima sceneggiatura Bella era una guerriera in stile Buffy

Bella Swan su una moto d'acqua inseguita dall'FBI?!?

Bella Swan come Buffy Summers? Alla fine non è andata così, ma nelle prime sceneggiature la protagonista di Twilight era molto diversa da quella che abbiamo poi visto sul grande schermo.

In una nuova intervista, la regista Catherine Hardwicke e lo sceneggiatore Mark Lord hanno rivelato alcuni aneddoti inediti e parecchio curiosi riguardo alla preparazione del primo film della Twilight Saga. Le intenzioni iniziali erano di discostarsi parecchio dai romanzi scritti da Stephenie Meyer e di presentare una Bella Swan (interpretata da Kristen Stewart) più action e in versione guerriera, sullo stile della protagonista della serie Buffy l'ammazzavampiri con Sarah Michelle Gellar.

Nel corso di un intervento al podcast The Big Hit Show, Mark Lord ha rivelato: “Hanno pensato che avrebbero perso il pubblico maschile, esagerando con il romanticismo. 'Voglio che quella ragazza spari a qualche vampiro, voglio che ne faccia saltare in aria alcuni.' È stata la cosa migliore che siamo riusciti a buttare giù rispettando la loro volontà. Gli è piaciuta e poi sono esplosi… c'erano persone piuttosto ostili e arrabbiate che volevano assicurarsi che non facessimo questo film”.

La regista Catherine Hardwicke ha quindi spiegato: “Ho detto: 'Prima di tutto, questa sceneggiatura deve finire nella spazzatura. Non va bene. Dovete renderla come il libro. La sceneggiatura originale aveva letteralmente Bella su una moto d'acqua inseguita dall'FBI. Era una star atleta, niente a che fare con il romanzo”.

La sceneggiatura originale prevedeva inoltre che Bella uccidesse i vampiri con un fucile di precisione e che sia il padre di lei che quello di Edward Cullen (Robert Pattinson) morissero.

Come sappiamo, le cose sono poi andate diversamente. Lo script definitivo è stato firmato da Melissa Rosenberg, mentre quello di Mark Lord è effettivamente finito nella spazzatura. Meglio così?

ph: getty images