James Bond: stenterai a riconoscere Rami Malek nel trailer di 007 No Time to Die!

Diabolico sguardo glaciale

Il trailer ufficiale del nuovo film di James Bond, No Time to Die, è appena uscito. Il nuovo capitolo della saga di 007 non arriverà fino ad aprile, ma nel frattempo c'è molto da discutere. Daniel Craig per l'ultima volta nei panni dell'iconico e affascinante agente segreto al servizio di Sua Maestà! Esplosioni! Auto fantastiche! Dramma! La prima agente donna super badass dell'MI6! Ma la grande domanda che rimane dopo aver visto il trailer è... cosa è successo a Rami Malek?

L'attore 38enne è stato scelto per essere il nuovo cattivo, che è già un bel cambiamento dopo il suo Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody, ruolo che gli ha portato fama globale e con cui ha vinto l'Oscar. Alla fine del trailer, lo vediamo con una maschera spaventosa, da cui spunta un viso gravemente ustionato. Pochi secondi dopo, un bel primo piano ed ecco che vediamo il volto ricoperto di cicatrici. E questo non fa paura - le cicatrici capitano e puoi essere legittimamente in disaccordo sul fatto che siano state usate per caratterizzare un personaggio negativo - quello che fa tremare le ginocchia è il diabolico sguardo glaciale di Rami, che più cattivo di così non si può.

Vuoi scoprire qualcosa di più di Rami in versione villain? I pochi dettagli sulla trama vengono in nostro aiuto:

James Bond si è ritirato e vive una vita tranquilla in Giamaica. Ma la sua pace è breve visto che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si presenta chiedendogli aiuto. La nuova missione consiste nel salvare uno scienziato rapito. Ma la cosa si rivelerà molto più insidiosa del previsto e porterà l'uomo sulle di tracce di Safin, un misterioso criminale che possiede armi estremamente distruttive.

Armi estremamente distruttive? PAURA VERA.

ph. getty images