Spencer: Kristen Stewart parla della sua Lady Diana e risponde sincera a tutte le critiche

Si è tolta un sassolino dalla scarpa

Non abbiamo ancora visto Spencer, ma le immagini del trailer così intense e drammatiche ci hanno già fatto tirare fuori il fazzoletto, per non parlare poi di una Kristen Stewart in massima forma.

La protagonista dell'atteso film di Pablo Larraín su Lady Diana, la cui scelta ha scatenato più di una polemica iniziale, ha rilasciato una lunga intervista con Entertainment Weekly.

L'attrice 31enne ha parlato sinceramente di Spencer, della sua carriera e ha risposto anche alle critiche al suo casting. Ecco cosa aveva da dire...

Sull'aver scelto il ruolo di Lady Diana:

"Lo sapevo anche prima di leggere la sceneggiatura. Ero tipo, 'Non dirai di no a questo, perché chi saresti in quel caso?'. Mi sarei assolutamente sentita un tale codarda. Soprattutto perché sono un'estranea. Non vengo dal Regno Unito, non ho alcun investimento particolare nella famiglia reale. Quindi ero una specie di tabula rasa, e quindi potevo assorbirla in un modo che in realtà sembrava molto istintivo, sai?"

Sulla sua interpretazione di Lady Diana:

C'era qualcosa nell'assorbirla completamente negli ultimi sei mesi che ha portato a questo. Sapevo di aver colpito una specie di energia elementare. Se le persone hanno molto da dire sul fatto che non sia un'interpretazione perfetta, per me va bene così".

Sulle reazioni critiche al casting:

"Vuoi vincere, siamo tutti animali. Gli artisti vogliono interagire con il mondo e avere conversazioni più ampie. Anche se non sembra che io sia qualcuno che vuole essere estremamente famoso, voglio comunque che questa conversazione sia espansiva... Ero davvero intenzionalmente l'opposto della preziosa in termini di scelta dei progetti. Per un minuto ho pensato, 'Farò qualsiasi cosa!' E onestamente, era un buon posto dove stare per un minuto. Ma penso che ora starò un po' più attenta. Penso di avere un naso migliore per ciò che sarà fruttuoso per me personalmente, come esperienza, se non necessariamente per ciò che piacerà al mondo".

Spencer è scritto dal creatore dell'acclamata serie Peaky Blinders, Steven Knight. Il film si svolge nel corso di tre giorni intorno al Natale 1991, in cui Lady D avrebbe preso la decisione di mettere fine al matrimonio con il principe Carlo (interpretato nella pellicola da Jack Farthing).

Spencer - che prende il titolo dal cognome da nubile di Lady Diana - è stato presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2021Uscirà nelle sale statunitensi il 5 novembre, mentre non si conosce ancora la data italiana.

ph. getty images