MTV Rightocracy: la storia di Jorit, che usa la street art per sostenere i diritti umani

I suoi lavori ci dimostrano che siamo tutti parte di una Human Tribe

MTV Rightocracy ti ispira con le storie straordinarie di persone comuni, coloro che ogni giorno compiono un'impresa eccezionale cercando di portare un cambiamento positivo.

Tutti possono essere game changer, tutti possono lasciare la loro impronta sul mondo: proprio come fa Jorit, un artista militante chem partendo dalle sue tag iniziate a lasciare sui muri della periferia di Napoli a 13 anni, ha trasformato a suon di street art la sua voglia di riscatto per difendere i diritti di tutti.

Nel 2005 un viaggio in Africa ha profondamente influenzato la sua arte e da quel momento in poi Jorit si è concentrato esclusivamente sulla raffigurazione realistica del volto umano, che inizia a marchiare con due strisce rosse sulle guance che rimandano a rituali magici africani.

Oggi viaggia in tutto il mondo e dipinge su muri alti 100 metri i volti delle persone del posto dove si trova, marchiandole per renderle parte di una Human Tribe.

Il rapper Ensi - la voce narrante di MTV Rightocracy - ti accompagna a scoprire la storia di Jorit: schiaccia play sul video qui sotto!

Nuovi video e nuove storie ti aspettano in MTV Rightocracy: le trovi su Facebook, IGTV e YouTube di MTV Italia. Commenta utilizzando #Rightocracy.

Lo speciale va in onda anche in tv: stasera giovedì 5 agosto alle 22.00 su MTV (Sky 131 e in streaming su NOW). Sempre oggi, alle 22.30 va in onda in prima visione il documentario MTV News Presents With One Voice: Insieme contro ogni discriminazione, uno speciale di un'ora che racconta la storia di quattro giovani attivisti ebrei in prima linea nelle battaglie per i diritti civili negli Stati Uniti di oggi.