Leonardo DiCaprio stava per perdere il ruolo di Jack in “Titanic”

Il regista James Cameron ha parlato del suo complicato provino

Riesci a immaginare Titanic senza Leonardo DiCaprio? È davvero difficile farlo, e pensare che l’attore stava per non ottenere il ruolo che l’ha trasformato in una star mondiale. A rivelarlo ora è il regista della fortunata pellicola del 1997, James Cameron.

Il regista è attualmente impegnato con il lancio promozionale di Avatar - La via dell’acqua, l’atteso sequel del maggiore incasso cinematografico di tutti i tempi, Avatar, uscito nel 2009. In un’intervista con il magazine GQ ha ripercorso la sua carriera e ha rivelato anche un retroscena interessante, e piuttosto sorprendente, su Titanic.

James Cameron ha svelato che durante le audizioni di Leonardo DiCaprio per Titanic non tutto è filato liscio. Il regista ha ricordato come DiCaprio inizialmente si fosse rifiutato di leggere il copione per la parte di Jack Dawson al fianco di Kate Winslet durante un provino.

C'è stato un incontro con Leo e poi c'è stato un provino con Leo”, ha ricordato James Cameron. “L'incontro è stato divertente, perché ero seduto nella mia sala conferenze, in attesa di incontrare un attore. Mi guardo intorno, e tutte le donne dell'intero ufficio sono alla riunione. Tutte volevano incontrare Leo. Era qualcosa d’isterico”.

Leonardo DiCaprio ha “incantato tutti” durante quel suo primo incontro, ma poi le cose si sono fatte più complicate. Quando Cameron ha organizzato un provino per l’attore, Kate Winslet era già stata scelta per la parte di Rose.

James Cameron ha raccontato che Leo “è tornato un paio di giorni dopo e io ho impostato la videocamera per registrare il video. Lui non sapeva che avrebbe fatto un test. Ha pensato che fosse un altro incontro per incontrare Kate. Così ho detto: ‘Va bene, andremo nella stanza accanto, direte alcune battute e le filmerò’. E lui ha detto: 'Vuoi dire che dovrò leggere la parte?' Ho detto: 'Sì.' Lui ha detto: 'Oh, non la leggo'. Gli ho stretto la mano e ho detto: 'Grazie per essere passato'”.

James Cameron a quel punto era pronto per rifiutare DiCaprio, ma per fortuna la storia non è finita qui. L’attore è tornato dal regista e ha detto: “Aspetta, aspetta, aspetta. Se non leggo, non ottengo la parte?”. Cameron ha risposto: “Oh, sì. Avanti. Questo è un film gigantesco che richiederà due anni della mia vita e tu te ne andrai a fare altre cinque cose mentre io mi occupo della post-produzione. Quindi, non ho intenzione di rovinare tutto prendendo la decisione sbagliata nel casting. O leggerai il copione o non otterrai la parte”.

Quindi entra in scena, ed è come se ogni grammo del suo intero essere fosse così negativo, fino a quando non ho detto: 'Azione'. A quel punto si è trasformato in Jack. Kate si è illuminata e hanno recitato la scena insieme. Le nubi scure si erano aperte e un raggio di sole era sceso e aveva illuminato Jack. Così ho deciso: 'Va bene. È lui il ragazzo’”.

E c'ha visto giusto!

ph: getty images