Leonardo DiCaprio è stato costretto a restituire un premio Oscar

Quando un film diventa realtà

Durante la sua carriera, Leonardo DiCaprio è stato protagonista di una serie di meme indimenticabili. Ricordi quando non riusciva a vincere mai l'Oscar e gli sfuggiva sempre dalle mani? Nel 2015 l'attore è poi riuscito a vincerlo per "The Revenant" e per tutti la storia aveva trovato un lieto fine.

via GIPHY

Ma proprio come in un film ben scritto, ecco un evento davvero inatteso. Leonardo si è trovato costretto a consegnare un premio Oscar ai federali. Stai tranquillo, non è quello che conquistò per "The Revenant". Si tratta invece dell'Oscar che Marlon Brando vinse nel 1954 per "Fronte del porto", pietra miliare della storia del cinema.

Il premio di Brando fu regalato a Leonardo dal manager finanziario malese Jho Low, che lo aveva comprato all'asta per 600.000 dollari. Low ha anche finanziato "The Wolf of Wall Street", film che nel 21013 valse un nomination all'Oscar per DiCaprio.

via GIPHY

Qual è il problema? Secondo il New York Times, Low è stato accusato di aver commesso frodi contro un fondo di investimento per miliardi di dollari. DiCaprio ha quindi dovuto consegnare alle autorità l'Oscar, un dipinto di Pablo Picasso e ogni altro bene che Low gli aveva regalato.

The Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha il diritto di riacquistare qualsiasi premio Oscar al costo di $1. Quando l'indagine verrà conclusa e lì che probabilmente andrà a finire.

via GIPHY

E per dare ancora un pizzico di enfasi a questa notizia, in questo momento Low è un fuggiasco, che secondo il Times "si crede sia nascosto in Cina".

Insomma, sembra proprio la trama del secondo capitolo di "The Wolf of Wall Street". Leo, facci un pensierino!

ph: getty images