Le star di Contagion spiegano il coronavirus con video di informazioni e consigli utili

"Non è un film: è vita reale"

Quasi dieci anni fa usciva al cinema Contagion, dove il regista Steven Soderbergh raccontava l'origine, la diffusione e il panico tra la popolazione per l'arrivo di un virus sconosciuto, molte le similitudini tra la pellicola e la pandemia di Covid-19 e se ne è parlato moltissimo in questi tempi. Ora che il Coronavirus è arrivato in America, le star del film Matt Damon, Kate Winslet, Laurence Fishburne e Jennifer Ehle hanno sentito il dovere dare il loro contributo. In una reunion virtuale, hanno deciso di realizzare, con la collaborazione di scienziati ed esperti, una serie di video per trasmettere tutte le informazioni importanti. Vale la pena sottolineare che i consigli sono stati approvati dagli scienziati della Columbia University Mailman School of Public Health.

Matt Damon: stai a casa

Matt Damon, che nel film interpreta un uomo apparentemente immune al contagio, spiega dalla sua casa di Los Angeles che "questo è un virus che non abbiamo mai visto prima", sottolineando l’importanza dell’auto-isolamento, anche se si pensa di essere in salute perché si potrebbe essere asintomatici, rischiando di diffondere il COVID-19. "Ci vorrà tempo perché i nostri corpi, e anche i medici, riescano a capire di che cosa si tratta. Ma quello che stiamo vivendo adesso non è un film: è vita reale. Nessuno di noi può considerarsi al riparo".

Kate Winslet: lavati le mani

Kate Winslet in Contagion interpreta un'epidemiologa e nel suo video spiega quanto sia importante lavarsi le mani, e lo mostra dettagliatamente dal suo bagno di casa "oggi la nostra vita dipende anche da questo".

Laurence Fishburne: dai retta solo agli esperti

Laurence Fishburne, ricorda che il virus di Contagion è solo il frutto della fantasia di uno sceneggiatore, ma questa volta si tratta di una cosa reale. Ribadisce l'importanza di rimanere a casa e soprattutto di ascoltare solo i pareri degli esperti. Non credere a cure miracolose millantate da video Youtube e post social di dubbia provenienza.   

Jennifer Ehle: tutto il tempo necessario per mettere a punto il vaccino

E infine Jennifer Ehle, che nel film è una virologa che studia un possibile vaccino, spiega davvero cosa sia il coronavirus, quanto sia importante ascoltare la sola voce della scienza e perché è necessario prendere tempo, mentre si lavora al vaccino e compiere i necessari test per controllare che sia efficace e non pericoloso. 

Contagion finisce bene, si trova il vaccino e dopo tanto dolore le popolazioni di tutto il mondo possono tornare a vivere liberi dal virus. Se la realtà sta imitando la fantasia, speriamo di arrivare anche noi il più presto possibile al lieto fine.

ph. getty images