Joker: “Devi fermarlo”, Jared Leto tentò di sabotare il film di Joaquin Phoenix

Jared si sentiva "alienato e sconvolto"

Chi non è ossessionato da Joker? L'oscuro film di Todd Phillips, grazie all'interpretazione in odore di Oscar di Joaquin Phoenix, ha incassato oltre 700 milioni in tutto il mondo e nessuno riesce a smettere di parlarne - nemmeno le signore al supermercato!

via GIPHY

Ma c'è qualcuno che non è affatto contento di tanto successo: Jared Leto. Secondo quanto riferito da THR, l'attore 47enne, che ha interpretato Joker in Suicide Squad, cercò di sabotare il film con Joaquin Phoenix nella fase di pre-produzione.

Le fonti di The Hollywood Reporter, affermano che Jared si sentiva "alienato e sconvolto" dopo che fu dato il via libera al film e che fece pressioni a Warner Bros per fermarlo:

Quando l'attore premio Oscar è venuto a conoscenza del progetto di Todd Phillips, non solo si è lamentato amaramente con i suoi agenti, che rappresentano anche Phillips, ma ha chiesto al suo direttore musicale, Irving Azoff, di chiamare il capo della casa di produzione Warner. L'idea era di convincere Warner a uccidere il film di Phillips ”, si legge nell'articolo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ciao. ❤️

Un post condiviso da JARED LETO (@jaredleto) in data:

Non solo, la pubblicazione riporta che lo studio "non fu elettrizzato" dalla sua interpretazione di Joker in Suicide Squad. Come lo stesso regista David Ayer, che nel montaggio finale, fece comparite il Joker di Leto solo per 10 minuti. Durante la promozione della pellicola, Jared - che era stato presentato come personaggio principale - aveva infatti raccontato ai media di quante riprese del suo Joker fossero state tagliate.

Jared Leto non riprenderà il ruolo di Joker in Birds of Prey o nel prossimo Suicide Squad.

Del resto, come suggerisce la fonte di THR: “Come fai a interpretare Joker dopo Phoenix? In un certo senso è finita la tua corsa".

getty images

ph. getty images