House of Gucci: Salma Hayek rivela com’è stato lavorare al fianco di Lady Gaga 

"Incredibilmente talentuosa, incredibilmente intelligente"

Le riprese di House of Gucci sono ufficialmente terminate e Salma Hayek, una delle protagoniste dell'attesissimo nuovo film di Ridley Scott, ha raccontato a Variety la sua esperienza di lavorare sul set al fianco di Lady Gaga.

Salma Hayek - Getty images

Nel film, l'attrice 54enne veste i panni di Pina Auriemma, maga, amica e consigliera di Patrizia Reggiani, interpretata da Gaga, che aiutò a orchestrare l'omicidio dell'ex marito Maurizio Gucci. L'esperienza insieme sul set ha fatto nascere in Salma una totale ammirazione per Stefani Germanotta:

"Stavamo parlando al telefono e lei era già Patrizia. Il suo accento era perfetto" ha raccontato a Variety"Ci siamo divertite molto a rivivere scene che non sono nemmeno nel film, lei è una professionista incredibile, non vedevo l'ora di arrivare sul set e di lavorare insieme a lei".

È incredibilmente talentuosa, incredibilmente intelligente. E ha in più un'abilità extra che non tutti gli attori brillanti hanno: è davvero brava con gli accenti. Certo, ha un orecchio fantastico", ha continuato Salma.

È straordinaria a improvvisare, e non tutti lo sanno fare. Incarna davvero il personaggio. Il suo livello di coinvolgimento: ho visto solo una o due volte qualcuno impegnarsi per un personaggio come fa lei. Ed è anche una grande giocatrice di squadra".

Lady Gaga lascia commossa l'albergo di Roma - getty images

Per Salma Hayek anche lavorare con il regista Ridley Scott "è stato un sogno:

"Non mi aspettavo altro che il meglio da Ridley, quindi sarebbe stato difficile sorprendermi, ma quello che non mi aspettavo è quanto sia divertente lavorare con lui. Me l'aspettavo da Lady Gaga, ma anche Ridley sa essere molto divertente. E quanta libertà, ti senti libera e così al sicuro. La sua attenzione ai dettagli, non gli sfugge niente".

E poi l'Italia, teatro delle riprese di House of Gucci, ha contribuito a rendere l'esperienza lavorativa di Salma Hayek indimenticabile - soprattutto per i gran piatti di pasta che ordinava al ristorante:

"Sei a Roma e sei in un film e più sei rotonda, meglio è per il tuo personaggio. Quello per me era il nirvana. Giuro, ordinavo con un sorriso stampato in faccia 'Prendo di nuovo la pasta'. Adoro la pasta. E potevo mangiarla senza avere senza sensi di colpa e - Oh, mio ​​Dio - era deliziosa."

ph. getty images