Golden Globes 2021: la vittoria di Chadwick Boseman e il ricordo emozionante della moglie

Un messaggio per tutti noi

Chadwick Boseman ha vinto il Golden Globe come "miglior attore in un film drammatico" per il suo lavoro nel film Ma Rainey's Black Bottom.

Levee, il talentuoso e ambizioso trombettista che si scontra con la cantante blues Ma Rainey, interpretata da Viola Davis, è stato l'ultimo ruolo di Boseman. La pellicola è uscita dopo la tragica morte dell'attore di Black Panther, alla fine di una lunga battaglia privata con il cancro al colon.

Il film è stato acclamato dalla critica e la perfomance di Chadwick ritenuta straordinaria, tanto da essere insignito di questo importante premio, che non vogliamo assolutamente chiamare postumo. Ad accettare il riconoscimento, la moglie Simone Ledward, che gli ha reso omaggio con un commovente discorso.

Simone ha iniziato elencando tutte le persone che il marito avrebbe ringraziato:

Ringrazierebbe Dio, ringrazierebbe i suoi genitori. Ringrazierebbe i suoi antenati per la loro guida e i loro sacrifici. Ringrazierebbe la sua incredibile squadra".

Poi ha evocato le parole che immaginava avrebbe voluto pronunciare mentre accettava il premio:

"Avrebbe detto qualcosa di bello, qualcosa di stimolante, qualcosa che avrebbe stimolato quella vocina che ti dice che puoi, che ti dice di andare avanti, che ti richiama a quello che dovresti fare."

Ha concluso il suo discorso in lacrime con un promemoria per tutti: "Non ho le sue parole, ma dobbiamo prendere tutti i momenti che abbiamo per celebrare coloro che amiamo. Grazie per l'opportunità di fare esattamente questo".

REST IN POWER, Chadwick <3

ph. getty images