Gli sceneggiatori di “Captain America” rivelano se l’eroe Marvel è davvero vergine

La risposta alla domanda che ossessiona i fan

Gli sceneggiatori di Captain America hanno parlato e risposto a una domanda che ossessiona i fan dell'eroe Marvel da molto tempo: Steve Rogers ha mai perso la verginità e, in caso affermativo, quando?

Stephen McFeely, che ha scritto Captain America - Il primo Vendicatore, ne ha discusso in una nuova intervista con Yahoo:

"Perché la gente pensa che sia vergine?" ha chiesto, riferendosi alla battuta che il personaggio è rimasto congelato nel ghiaccio per oltre 60 anni.

"Penso che perda la verginità!" ha continuato, aggiungendo che Capitan America probabilmente abbia avuto l'opportunità di farlo durante il suo USO Tour.

Se hai quell'aspetto, e vai di città in città, e firmi autografi per donne come quelle per cui lui firma gli autografi, devo immaginare che ha perso la verginità” ha continuato a dire.

Chris Evans - getty images

Anche lo scrittore Christopher Markus è intervenuto nell'intervista:

Steve Rogers non è un puritano. Può essere presentato occasionalmente in questo modo. È un ragazzo che crede nel bene e nel male e in tutte queste cose, ma non è un chierichetto. È un veterano della seconda guerra mondiale", ha detto.

Insomma, mistero risolto.

Un quarto film di Capitan America è ora in lavorazione con protagonista Anthony Mackie ed è sviluppato dal creatore della serie televisiva The Falcon and the Winter Soldier. Qui tutti i dettagli.

ph. getty images