Gli Oscar 2021 includeranno anche i film usciti solo in streaming a causa del coronavirus

Del resto, i cinema di tutto il mondo sono chiusi

Gli Oscar 2021 saranno più inclusivi con il tipo di film ammissibili alla premiazione. La cerimonia, che è ancora prevista per il 28 febbraio 2021, accetterà anche film, che a causa del coronavirus, non possono soddisfare il requisito fondamentale per la loro eleggibilità, ovvero essere proiettati per almeno una settimana in un cinema di Los Angeles. A riferirlo, The Hollywood Reporter

Questo vuol dire, che l'Academy prenderà in considerazione anche i film che sono usciti e usciranno solo sulle piattaforme streaming. L'allargamento è dovuto al fatto che la maggior parte delle sale cinematografiche americane (e anche di tutto il mondo) sono chiuse fino a data da destinarsi a causa della crisi sanitaria globale.

Il comitato per le regole dei premi ha decretato che: "non è giusto punire compagnie e cineasti che sentivano o sentono il bisogno, per ragioni finanziarie o di altro genere, di portare il loro lavoro nel mondo prima della ripresa del cinema tradizionale".

Nel video, puoi rivedere il meglio del red carpet degli Oscar 2020:

ph. getty images