Daniel Craig commosso dice addio a James Bond: un discorso che fa scendere la lacrimuccia

"No Time To Die" arriva al cinema il 30 settembre

Per quanto lo abbiamo amato come 007, la corsa di Daniel Craig come James Bond è giunta al termine. No Time To Die, che uscirà al cinema il 30 settembre, sarà infatti l'ultimo film del franchise con protagonista il 53enne dagli occhi di ghiaccio.

L'attore ha vestito i panni dell'agente 007 in 5 film usciti tra il 2006 e il 2021, i conti sono facili: 15 anni di carriera non sono facili da chiudere nemmeno se sei James Bond.

Per congedarsi e dire addio al suo iconico personaggio, Craig ha tenuto un commosso discorso alla sua troupe, raccolto nel documentario Being James Bond, e che in questi giorni è stato ricondiviso ovunque sui social in tutto il mondo.

Al termine delle riprese di No Time To Diel'attore britannico è stato immortalato nel suo discorso conclusivo ancora vestito con lo smoking di 007. Ecco cosa ha detto molto emozionato, circondato dai membri della produzione:

"Molte persone qui hanno lavorato con me in cinque film e so che si sono dette molte cose su ciò che penso di questi film. Ma ho amato ogni secondo di questi film, specialmente questo [No Time To Die], perché mi svegliavo ogni mattina sapendo che avrei avuto la possibilità di lavorare con voi. E questo è stato uno dei più grandi onori della mia vita".

Il rapporto con il suo iconico personaggio non è, infatti, sempre stato facile, arrivando perfino ad affermare in una famosa intervista rilasciata cinque anni fa, che avrebbe preferito "tagliarsi i polsi" piuttosto di indossare di nuovo lo smoking di James Bond.

Del resto, è scontato dirlo, amore e odio sono due facce della stessa medaglia e il discorso d'addio di Craig non può che confermarlo. Ora, vai pure ad asciugarti quella lacrimuccia <3

 

ph. getty images