Dakota Johnson si prepara a debuttare come regista del suo primo film

Si svolgerà su "un'isola mitica"

Sono sempre di più le attrici che vogliono passare dietro la macchina da presa e fare le registe. Prima Zendaya e poi Margot Robbie hanno infatti dichiarato proprio quest'anno di star studiando per debuttare presto alla regia. 

In questo senso, uno dei più importanti esordi alla regia del 2021 è stato certo quello di Maggie Gyllenhaal con The Lost Daughter, film che sta riscuotendo uno straordinario successo di critica e già premiato alla 78ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per la miglior sceneggiatura tratta del romanzo La figlia oscura (2006) di Elena Ferrante.

E ora, proprio una delle protagoniste di The Lost Daughter, si sta preparando a dirigere il suo primo lungometraggio. Stiamo parlando di Dakota Johnson.

L'attrice 32enne ha parlato brevemente del suo primo film da regista in un'intervista con Town and Country. Il progetto non è stato ancora annunciato, ma si svolgerà su "un'isola mitica" e inizierà la lavorazione nel 2022:

"All'inizio abbiamo considerato qualcun altro alla regia, ma poi lo sognavo, avendo idee tutto il tempo. È nelle mie ossa, questa storia. Mi sento tipo: è troppo presto? Ma sta succedendo. Lo farò."

In realtà non si tratta di un vero e proprio debutto, dato che Dakota ha già diretto nel 2020 il videoclip di Cry Cry Cry dei Coldplay, la band del suo fidanzato Chris Martin.

Dirigere un film però è certo tutt'altra storia e soprattutto una vera soddisfazione.

Non vediamo l'ora di scoprire nuovi dettagli sul primo progetto cinematografico di Dakota!

ph. getty images