Chris Hemsworth voleva smettere di recitare, ma cambiò idea per la ragione del cuore

Dopo "Star Trek" del 2009

Chris Hemsworth è più HOT che mai sulla cover del numero di marzo della rivista Men's Health. Nell'intervista di copertina l'attore racconta molto di sé, storie e pensieri molto personali. Ecco cosa ha rivelato alla rivista:

Sulla pressione di mantenere perfetto il corpo che lo ha reso famoso:

"Arriva di pari passo con i ruoli che interpreto, ma guarda, poi sbuca un paparazzo da dietro un cespuglio e sono tipo: 'Come sto? Sto bene? Non mi sono allenato abbastanza ultimamente?' Mantengo la mia forma fisica perché mi fa sentire meglio".

Sul aver quasi smesso di recitare dopo Star Trek del 2009:

"Stavo per mollare. Ho sempre voluto recitare, e una delle prime cose che volevo fare quando avrei avuto dei soldi era pagare la casa dei miei genitori. Avevo chiesto a papà quando pensava che avrebbe finito di pagarla e mi ha detto: "onestamente, probabilmente mai". Volevo cambiare questa cosa. Quindi ero super attivo con le audizioni. E poi la mia mentalità è cambiata, fino al punto in cui ero tipo, 'tornerò in Australia'. Ho fatto un'ultima audizione ed ero tipo: 'Fallo per la sua casa. Non pensare solo a te stesso". Era per Quella casa nel bosco, e ho ottenuto quel lavoro, e da lì ho avuto Red Dawn - Alba rossa. E poi ho avuto Thor."

E noi vogliamo aggiungere che ora ha ottenuto anche Men in Black 4:

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

You thought MIB started in NYC? Guess again, there’s a whole international branch. The world is bigger than you thought!! In cinemas June 2019. #MIBInternational @meninblack

Un post condiviso da Chris Hemsworth (@chrishemsworth) in data:

Su come abbia trovato molto più sicurezza in sé stesso negli ultimi dieci anni:

"Ho smesso di pensare: 'Chi devo essere? Quale personalità devo creare per avere successo?' E ho cominciato a essere veramente me stessoÈ da allora le cose hanno iniziato a cambiare, che mi sento più felice. Il vero lavoro è chiedersi,'Chi sono io?'"

ph: getty images