Thor, Love and Thunder: Chris Hemsworth ha detto che Thor 4 sarà davvero folle

Squali spaziali

Chris Hemsworth ha rivelato nuovi entusiasmanti dettagli sulla sceneggiatura di Thor, Love and Thunder, il quarto film della saga di Thor, scritto e diretto ancora una volta da quell'adorabile visionario di Taika Waititi. In una nuova intervista con The Philadelphia Inquirer, l'attore 36enne ha elogiato la sceneggiatura, dicendo che "è una delle migliori sceneggiature che leggo da anni".

via GIPHY

"È Taika nella sua forma più estrema e nella sua forma migliore", aggiunge Chris. "Se la versione che leggo è quella che gireremo, sarà davvero folle."

Ma folle in che modo? Il regista lo ha spiegato in un recente Instagram Live con l'altra protagonista Tessa Thompson:

"Ci sono così tante cose fantastiche, cose fantastiche dentro", ha rivelato Taika. "Adesso è esagerato, nel migliore dei modi. Ragnarok sembra un film davvero semplice e sicuro. "

E poi ha aggiunto: "Questo nuovo film è come se avessero chiesto ai bambini di 10 anni cosa dovrebbe esserci in un film, e poi abbiamo detto di sì a ogni singola cosa. Squali spaziali, se sai qualcosa sui fumetti... Questo è tutto ciò che dirò... Squali spaziali."

Squali spaziali? Incontenibile entusiamo!

via GIPHY

Cosa sappiamo su Thor, Love and Thunder

Chris Hemsworth riprenderà il ruolo di Thor, con Tessa Thompson nel ruolo di Valkyrie, ma la protagonista sembra sarà Natalie Portman nel ruolo di Jane Foster, che a quanto pare diventerà il prossimo Thor. E qui abbiamo un sacco di domande, giusto? Purtroppo dovremo aspettare altri aggiornamenti per scoprire qualcosa di più. 

Non solo, sembra che Christian Bale, il miglior Batman di sempre, quello della trilogia DC Comics de Il cavaliere oscuro diretta da Christopher Nolan, sia in trattative per un ruolo nel film. Il bell'attore 45enne potrebbe quindi fare presto il suo esordio in un film Marvel. Un clamoroso colpo di scena nel mondo dei cinecomics!

La prima data di uscita negli Stati Uniti del cinecomic è il 5 novembre 2021, coronavirus permettendo.

ph. getty images