Bradley Cooper nudo per 6 ore sul set di “Nightmare Alley”: “È stato difficile”

Una scena dell'atteso film sta già facendo parlare parecchio

C'è una grande attesa intorno a La fiera delle illusioni - Nightmare Alley. Il motivo? Si tratta del primo film diretto da Guillermo del Toro dopo l'acclamato La forma dell'acqua - The Shape of Water, che nel 2018 ha conquistato 4 premi Oscar, tra cui quello per la migliore pellicola dell'anno, ma non solo. Si fa un gran parlare anche di una scena di nudo che vede come protagonista Bradley Cooper.

Proprio così. in Nightmare Alley, Bradley apparirà in tutto il suo splendore come mamma l'ha fatto. Se gli spettatori e le spettatrici già non vedono l'ora di godersi la scena sul grande schermo, c'è però da notare che per lui non è stato altrettanto piacevole realizzarla.

Nella già parecchio vociferata sequenza, Bradley Cooper nei panni del protagonista del film, l'ambizioso giostraio Stan Carlisle, ha un rapporto sessuale in una vasca da bagno con il personaggio interpretato da Toni Collette. Una scena in cui si è confrontato con un nudo frontale e ha anche mostrato parti del suo fondoschiena.

L'attore e regista di A Star Is Born ha parlato delle difficili riprese per la sequenza del suo nudo integrale nel corso di una sua recente partecipazione a un episodio del programma Kcrw The Business realizzato dal magazine The Hollywood Reporter.

Bradley Cooper al riguardo ha svelato: “Spogliarmi di fronte alla macchina da presa è stato un grosso problema! Il mio nudo non è stato gratuito, ma era necessario per l'evoluzione della storia. Nonostante ciò, è stato parecchio pesante. Ricordo di aver letto la sceneggiatura e di aver pensato: 'Cavolo, devo farlo!'. Quel giorno sono stato nudo davanti a tutta la troupe per circa sei ore. Tra l'altro, era il primo giorno di riprese insieme a Toni Collette. Sì, è stato pesante!”.

Ne sarà valsa la pena? Potremo scoprirlo a partire dal prossimo 27 gennaio, quando La fiera delle illusioni - Nightmare Alley arriverà nei cinema italiani.