I vestiti con cui i BTS hanno debuttato ai Grammy 2019 saranno esposti al Grammy Museum

Per noi, non fa una piega

BTS battono record su record con tutti i loro i successi musicali. La band K-pop ha conquistato il cuore di milioni (miliardi?) di fan, ma soprattutto si è guadagnata un posto d'onore nella storia della musica. E ora, sta per arrivare un'altro riconoscimento alla loro carriera: il loro favoloso senso della moda verrà celebrato con un posto legittimo in un museo.

I fan già conoscono e amano lo stile dei BTS e dopo che il supergruppo coreano ha incantato il red carpet dei Grammys 2019 con i loro completi coordinati, la Recording Academy ha annunciato che presto includerà gli abiti nel suo museo.

getty images

I loro completi sartoriali, disegnati dagli stilisti coreani JayBaek Couture e Kim Seo Ryong, faranno parte della mostra "On The Red Carpet" al GRAMMY Museum. Uno spazio dedicato all'interno del museo di Los Angeles dove sono raccolti gli abiti più importanti della storia del tappeto rosso dei premi musicali. 

Gli iconici smoking di RM, Jin, Suga, J-Hope, Park Ji-min, V e Jeon Jung-kook, con cui la band coreana ha debuttato per la prima volta ai Grammy, saranno esposti accanto ad altri abiti di importanti musicisti e cantanti, tra cui Rihanna, Amy Winehouse e Kanye West.  

via GIPHY

Sebbene i BTS non abbiano vinto un premio quella sera, i sette ragazzi continuano a fare la storia, per esempio si sono meritati la presenza nell'edizione 2020 del libro dei Guinness World Records grazie a "Boy With Luv". Il singolo realizzato con Halsey ha infranto un primato mondiale con il videoclip ufficiale: è il più visto della storia di YouTube nelle 24 ore dall'uscita con ben 74,6 MILIONI di views!

Le nomination ai Grammy 2020 saranno annunciate il 20 novembre e siamo sicuri che la ARMY sta sperando che i Bangtan Boys avranno un sacco di candidature.

Grammy Awards 2019: le foto dello show e i look sul red carpet

bts-pausa-finita-sono-pronti-a-tornare

ph. getty images