Jennifer Lopez, dopo 19 anni, indossa il famoso Jungle dress e chiude (a sorpresa) la sfilata di Versace

L'abito che ai Grammy 2000 l'ha resa un mito

Jennifer Lopez ha chiuso a sorpresa la show di Versace alla Settimana della moda di Milano con il vestito che l'ha resa un mito e ha spinto Google a creare Google Images, l'indimenticabile abito verde dei Grammy del 2000. Alla fine della sfilata primavera 2020, che riprende il tema "Jungle" della famosa collezione creata dalla casa di moda negli anni 2000, la voce di Donatella Versace chiede: "Google, mostrami le immagini del jungle dress", sullo schermo appaiono le foto dell'abito. Poi Donatella domanda ancora: "Ora però mostrami il vero jungle dress". E stavolta a comparire nessuno scatto vintage, ma Jennifer Lopez in carne e ossa.

JLo alla sfilata di Versace - getty images

J. Lo si fa strada sulla catwalk in una ricreazione dell'abito in chiffon di seta fluttuante, super scollato e favolosamente oltraggioso, l'indimenticabile vestito che il 23 febbraio 2000 ai Grammy Awards la consacrò allo status di super star. All'epoca, l'evento scatenò così tante ricerche sull'allora nascente Google che i fondatori del motore di ricerca realizzarono che chi lo cercava non voleva solo avere informazioni su quel vestito, chi lo cercava voleva rivederlo indosso alla cantante. E così nacque Google Images.

JLo ai Grammy 2000 - getty images

Non un abito qualunque ma un abito che ha fatto la storia della moda e di Internet e che ha addirittura una pagina Wikipedia tutta per sé. Si chiama "Green Versace dress of Jennifer Lopez" e racconta la storia e la fenomenologia del "jungle dress" indossato dalla cantante e attrice di origine portoricana ai Grammy Award del 23 dicembre del 2000. 

E poi vogliamo parlare di come a 50 anni, JLo sia identica alla se stessa di 30 anni? Incredibile. "Jenny from the block" non è cambiata una virgola dai suoi esordi, abbiamo raccolto in un video i suoi segreti di bellezza e analizzato la sua evoluzione.

Non ci credi? Lancia il video e poi ne parliamo:

ph. getty images