Patricia Manfield alla sfilata di Versace della Milano Fashion Week: ecco cosa ci ha raccontato

Recupera quello che ti sei perso con Patricia

Come saprai, il momento per cui la Settimana della moda di Milano P/E 2020 ha conquistato un posto negli albi della storia della moda è certo il finale della sfilata di Versace - quando Jennifer Lopez è scivolata sulla catwalk in una ricreazione del famoso jungle dress, l'abito che il 23 febbraio 2000 ai Grammy Awards la consacrò allo status di super star e che spinse Google a creare Google Images. Mandando il front row in completo delirio e facendo impazzire i social nelle ore successive. Ad assistere all'evento degli eventi, c'era anche Patricia Manfield, con cui abbiamo avuto il piacere di fare un sacco di chiacchiere.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da patricia manfield (@heir) in data:

Ai microfoni di MTV Style, la bella 25enne di origine russa e napoletana d'adozione, ha raccontato tutto del suo rapporto con la moda e di cosa Versace significhi per lei. Ripercorriamo insieme l'intervista nelle clip.

Patricia arriva alla sfilata in un look total Versace ed è "super excited" perché sa che alla sfilate del marchio italiano può succedere di tutto, infatti sta per vedere JLo in stato di grazia sulla passerella:

Cos'è Versace per Patricia? Essere una donna, simbolo di potenza e sensualità.

Cos'è la moda per Patricia? Un affare personale, la personalità fa lo stile 

Infine, Patricia ci racconta del suo nuovo progetto musicale. A un passo dall’uscita del primo EP, “Daddy Issues” per cui ha cambiato il nome in Heir, svela cosa dobbiamo aspettarci dalla sua musica:

ph. MTV