Lili Reinhart parla a cuore aperto della sua acne cistica, per ricordarti che non sei sol* in questa lotta

"Amore ed empatia a tutti coloro che lottano con l'acne"

Lili Reinhart è sempre in prima linea quando si tratta di parlare di argomenti difficili, la 25enne ha aperto il suo cuore su Instagram per raccontare la sua lotta con l'acne cistica e il disturbo di dismorfismo corporeo che ne consegue.

La star di Riverdale ha avuto una giornata particolarmente dura venerdì 12 novembre, quindi ne ha parlato nelle sue Instagram Stories per aiutare chi si trova a vivere la sua stessa situazione

"Avere l'acne cistica fa abbastanza schifo così com'è, ma dover essere di fronte a una telecamera durante un esplosione di brufoli mi fa sentire 100000 volte peggio", ha scritto l'attrice.

getty images

Lili ha continuato spiegando che soffre di acne cistica da quando aveva 12 anni. Ora 25enne, lotta ancora con questa condizione e a volte può essere difficile non essere risucchiata da un vortice di brutte emozioni

"Innesca dentro di me molti vecchi sentimenti di BDD (disturbo da dismorfismo corporeo) e voglio strisciare sotto una roccia e nascondermi", ha scritto, notando che nei suoi "giorni peggiori sul set qualcosa di stupido come un brufolo" prende il sopravvento su se stessa.

Lili ha spiegato che ha deciso di postare queste parole per aiutare le persone che "affrontano gli stessi sentimenti, in modo che si sentano meno sole".

Sperando di aver fatto proprio questo, l'attrice chiude le sue Storie con una nota positiva e ha fatto sapere ai suoi follower che sta "lavorando per non lasciarsi crollare più". Ha anche inviato "amore ed empatia a tutti coloro che lottano con l'acne".

getty images

La star di Hustlers aveva già precedentemente raccontato in dettaglio come l'acne cistica inneschi in lei il BDD durante un'intervista a Seventeen del 2018:

"Ho l'acne cistica e a volte quando ho un breakout mi riporta a quel tempo in cui ero un'adolescente e mi sentivo così imbarazzata - come se il mondo intero stesse guardando la mia pelle brutta", ha detto alla rivista. "Non uscivo di casa quando avevo un'eruzione, il che è orribile".

Inviamo anche noi amore ed empatia a chiunque viva uno di questi giorni difficili, ricordandoti che un brufolo, o anche mille brufoli, non definiscono chi sei e nemmeno il tuo valore <3.

ph. getty images