Harry Styles: petto nudo e calze a rete sulla nuova copertina di Beauty Papers

Il tipo di contenuto di cui avevamo bisogno

E poi arriva Harry Styles a portare luce in questa quarantena, forse sarebbe meglio dire a scatenare fantasie mai immaginate prima. La rivista britannica Beauty Papers ha pubblicato la copertina del nuovo numero di aprile, il cantante di "Falling" è la cover star, per cui posa a petto nudo con tutti i suoi tatuaggi in bella vista e nient'altro che un paio di calze a rete e i suoi adorati mocassini - le foto intense montate in un video sono esattamente il tipo di contenuto di cui il mondo ha bisogno oggi.

Nel video, la voce di Harry risuona in un loop in sottofondo, recitando il suo nome "Harry Edward Styles".

In un altro video dal dietro le quinte le quinte, il viso del 26enne risplende con un trucco drammatico e nei toni del bronzo. Classico completo Gucci blu scuro e cravatta, che possiamo vedere meglio in un secondo scatto, a cui ha abbinato calzini bianchi, ancora i suoi mocassini e guanti neri lucidi. L'outfit ricrea la passione di Harry per il classico stile rock anni '70 e gioca, come sempre, con elementi maschili e femminili.

Come tutti i fan di Harry sanno, il musicista non lascia che le nozioni preconcette di genere definiscano come si veste. Né lascia che definiscano la sua produzione artistica. "Molti confini stanno cadendo - nella moda, ma anche nella musica, nei film e nell'arte", ha detto a L’Officiel in un'intervista. "Non credo che le persone vogliano ancora questa differenziazione di genere. Anche se il maschile e il femminile esistono, i loro limiti sono oggetto di un gioco".

Fun fact: poco dopo la pubblicazione sui social della copertina di Harry Styles, Beauty Papers ha annunciato tramite Instagram Story che il loro sito web era temporaneamente inattivo a causa dell'improvviso volume di traffico. Insomma, Harry ha crashato l'internet.

"Persone meravigliose, il nostro sito web, come sapete, è in down a causa di una risposta schiacciante", si legge nel post. "Per favore, aspettate un attimo... grazie."

ph. getty images