Gwyneth Paltrow all’asta il suo abito degli Oscar 2000 per raccogliere fondi contro il coronavirus

La moda per fare del bene

Gwyneth Paltrow ha deciso di usare la moda per fare del bene. L'attrice ha annunciato su Instagram di aver messo all'asta il vestito che ha indossato agli Oscar del 2000 per raccogliere fondi contro il COVID-19. L'asta fa parte di All In Challenge, che fornisce cibo a chi ne ha bisogno in questo momento di incertezza. L'organizzazione mette all'asta oggetti appartenuti a celebrità per raccogliere fondi e devolverli a Meals on Wheels, No Kid Hungry, World Central Kitchen, Feeding America e America's Food Fund. 

Ma perché proprio questo abito? Gwyneth ha spiegato nel video su Instagram come mai ha scelto questo questo pezzo di storia della moda:

"È un abito di Calvin Klein con perline cucite a manoL'ho indossato agli Oscar l'anno dopo aver vinto [Miglior attrice per Shakespeare in Love del 1998]. Ed è molto fine anni '90, che è tornato di moda adesso. "

Oltre a donare l'abito che ha un gran valore "sentimentale", la fondatrice di Goop promette di consegnarlo all'offerente "davanti a una tazza di tè o un bicchiere di vino".

L'offerta attuale è già a 6.250 dollari con l'asta che termina tra 12 giorni. È probabile che il prezzo finale andrà molto più in alto.

Oh, a proposito, dalla sua quarantena, Gwyneth ha mandato una lettera d'amore all'Italia in questo momento di difficoltà, ricordando quanto il nostro Paese significhi per lei.

ph. getty images