Billie Eilish sulla copertina di British Vogue: “Posso fare quello che voglio”

Corsetti, immagine del corpo e crescita

Nel caso in cui non fosse già ovvio, siamo in un'era completamente nuova di Billie Eilish.

La cantautrice, che ha recentemente pubblicato il suo nuovo singolo "Your Power", è la cover star del numero di giugno 2021 di British Vogue, ed è Billie come non l'abbiamo mai vista prima. Nelle foto, scattate da Craig McDean, la 19enne scuote i suoi nuovi capelli biondi mentre posa in una varietà di corsetti, mostrando il corpo che ha finora sempre celato sotto i suoi famosi completi oversize.

Nell'intervista di copertina con British Vogue, Billie anticipa la reazione alle sue foto, in particolare perché sono una deviazione notevole dal suo look precedente. Ma l'artista ha sempre messo in chiaro una cosa: crede che le persone dovrebbero indossare quello che vogliono, ogni volta che vogliono, se in quel momento le fa sentire a proprio agio e sicure di sé. Una felpa un giorno e un corsetto il giorno dopo, perché no, giusto?

"Dipende tutto da ciò che ti fa sentire bene", spiega nella cover story. “Se vuoi farti della chirurgia plastica, vai a farti operare. Se vuoi indossare un vestito che qualcuno pensa che sembri troppo grande, f****lo - se pensi di stare bene, stai bene. "

Sicuramente, si è molto discusso sul corpo di Billie e sulle sue scelte di abbigliamento, ma la cantante dice chiaramente che non vuole avere nulla a che fare con questi discorsi:

"La mia cosa è che posso fare quello che voglio", aggiungendo: "Più Internet e il mondo si preoccupano per qualcuno che sta facendo qualcosa a cui non sono abituati, più lo mettono su un piedistallo così alto che poi è persino peggio."

La celebrazione del suo modo di vestire in opposizione alle altre pop star che mostrano più pelle, secondo Billie nasconde un sottotesto sgradevole, misogino e a volte razzista. Si è anche sentita ferita nella sua femminilità nascente:

"A causa del modo in cui sento che il mondo mi vede, non mi sono sentita veramente desiderata. Ma questa è davvero tutta la mia vita, quindi non so se abbia qualcosa a che fare con la fama." 

Per quanto riguarda il suo "nuovo" look, Billie ne è molto orgogliosa:

"All'improvviso sei un ipocrita se vuoi mostrare la tua pelle, e sei facile e sei una t***a e sei una p*****a", dice senza mezzi termini. "Se lo sono, allora sono orgogliosa. Io e tutte le ragazze siamo t***e, e f*****o, sai? Capovolgiamo le cose e acquisiamo potere in questo. Mostrare il tuo corpo e mostrare la tua pelle - o meno - non dovrebbe toglierti alcun rispetto".

Oltre a parlare di moda, Billie ha anche riflettuto sulla sua crescita come artista, in vista del suo secondo album "Happier Than Ever", che dovrebbe debuttare il 30 luglio. Ma per lei, la cosa più importante è onorare la persona che è adesso - e non necessariamente chi era o chi si trasformerà:

"La gente dice sempre: 'Come si sentirebbe il tuo io più giovane ora?' E questa è una buona cosa a cui pensare in alcuni casi, ma penso anche che non dovresti cercare di essere una persona che il tuo vecchio io vorrebbe, e non dovresti cercare di essere una persona come sarà il tuo sé futuro. Dovresti essere esattamente quello che senti di essere e voler essere in quel momento, altrimenti diventerai pazzo."

ph. getty images