Beyoncé: una lezione di fashion royalty agli AFI Awards 2019

C'è una ragione per cui la chiamano Queen Bey

Beyoncé ha illuminato il palco del Dolby Theatre di Hollywood, quando è comparsa a sorpresa agli AFI Awards 2019, i premi dell'American Film Institute. La splendida 37enne era regale nel suo abito di seta dorata che le scopriva le spalle, mentre la collana e la cintura erano un chiaro omaggio alla sua discendenza afro-americana. Del resto, c'è una ragione per cui la chiamano Queen Bey. La cantante e icona ha premiato la sua amica e collaboratrice da lungo tempo, la regista Melina Matsoukas.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Beyoncé (@beyonce) in data:

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Melina, I’m so proud of you my sister. Love you deep.

Un post condiviso da Beyoncé (@beyonce) in data:

"Dopo oltre un decennio di collaborazioni con Melina, siamo diventate una famiglia", ha detto Beyonce, come riporta LA Times. "Nel 2005 è riuscita a girare cinque video con me in tre giorni, creando bellissime immagini con poco o nessun budget. Abbiamo fatto molta strada da quei giorni. Ora è una regista di programmi televisivi di successo".

"Come donna di colore, conformarsi non è cosa sua. Resta autentica alle sue radici e alla sua femminilità in un'industria dominata dagli uomini. La sua spinta, la sua visione, il suo livello di gusto e la sua narrazione sono senza dubbio insolenti", ha chiuso Beyo. Insomma, girl power!

In caso non lo sapessi, dobbiamo a Melina quel capolavoro assoluto del videoclip di "Formation", eccolo qui:

ph. getty images