Pete Davidson rivela perché sta cancellando un sacco dei suoi tatuaggi

Doloroso e "davvero imbarazzante"

Pete Davidson ha il corpo ricoperti di tatuaggi, ma ha deciso di cancellarne molti dalla sua pelle - sicuramente tutti quelli che aveva dedicato all'ex fidanzata Ariana Grande.

A quanto ha confessato il comico e attore durante un'apparizione al Late Night With Seth Meyers, il suo percorso di rimozione dei tatuaggi è molto doloroso, ma anche "davvero imbarazzante".

"Bruciarli è peggio che farli, perché non solo ti bruciano la pelle, ma indossi questi grandi occhiali, giusto? Quindi non puoi vedere nulla e il dottore è lì con te", inizia a racontare Pete.

Poi entrare nel merito della procedura e capiamo perché è imbarazzante:

Prima che il laser vada su ogni tatuaggio, ti annunciano cos'è il tatuaggio per assicurarti di volerlo tenere o meno. Quindi, me ne sto seduto lì sotto anestetico, che in realtà mi piace molto... e poi, all'improvviso, sento: 'Vuoi tenere lo Stewie Griffin che si fuma una canna?"

La star di The King of Staten Island, che attualmente sta uscendo con l'attrice di Bridgerton Phoebe Dynevor, ha rivelato che cancellare i suoi tatuaggi è stata una decisione pratica per la sua professione d'attore:

"Onestamente non avrei mai pensato che avrei avuto l'opportunità di recitare e mi piace molto", ha detto, spiegando che di solito, deve presentarsi sui set cinematografici tre ore prima affinché il reparto trucco riesca a coprire tutto i suoi inchiostri.

getty images

Infine, il comico ha dato il miglior consiglio agli aspiranti attori che stanno pensando di farsi tatuare:

"Se ti farai tatuare, assicurati di volerlo davvero e non di essere solo fatto di funghetti".

ph. getty images