Perché Lizzo è stanca di sentirsi definire “coraggiosa” per la sua body positivity

No ai doppi standard

Lizzo è una paladina di quanto sia importante amare il proprio corpo e non ha intenzione di stare al gioco dei doppi standard che la società cerca di imporre.

Ad esempio il fatto di essere definita coraggiosa perché si trova a suo agio nel suo corpo, mentre non ci riferisce con lo stesso aggettivo a chi porta una taglia più piccola della sua.

La cantante ne ha parlato con Glamour: "Quando la gente guarda il mio corpo e dice: 'Oh mio Dio è così coraggiosa'. Io penso: 'No, non lo sono. Sono solo io. E sono solo sexy'".

"Non mi piace quando la gente pensa che sia difficile per me vedermi bella - ha continuato Lizzo - Non mi piace quando la gente è scioccata da quello che faccio".

"In passato, tutto quello che c'era erano le agenzie di modelle. Penso che sia il perché era così limitato tutto ciò che era considerato bello."

"Ma adesso abbiamo Internet, quindi se vuoi vedere qualcuno di bello che ti assomiglia, vai su Internet e cerca qualcosa. Scrivi: 'capelli blu'. Scrivi: 'Cosce sode'. Scrivi: 'Schiena grassa'. Ti troverai riflesso. Questo è quello che ho fatto per cercare la bellezza in me stessa".

Sì, la bellezza sta nella diversità: se fossimo tutti uguali, sai che noia! E non possiamo che applaudire Lizzo per cercare con tutta se stessa di normalizzare l'immagine di una donna curvy, sexy e con tanta determinazione

La stessa determinazione con cui ha infuocato il palco degli MTV VMA 2019 (e si è guadagnata anche i complimenti di Rihanna). Vuoi rivederla? Clicca play qui sotto e sarai accontentato.

ph: getty images