Millie Bobby Brown non si è rasata di nuovo i capelli per “Stranger Things 4”

L'hair designer della serie ha condiviso come ha creato la parrucca così realistica

Nel 2016, Millie Bobby Brown è diventata famosa interpretando Eleven in Stranger Things con quei capelli rasati, che sono subito diventati il look caratteristico del personaggio. Con il progredire delle serie, Eleven si è poi integrata a Hawkins e fatta crescere i capelli.

Ma, grazie ad alcune simulazioni/flashback, nella quarta stagione appena uscita, vediamo Eleven di nuovo con la testa rasata. Tuttavia, Millie non lo era affatto, nessun capello dell'attrice è stato tagliato questa volta.

getty images

Quindi, come hanno ricreato il buzz cut per la star? E come hanno fatto a renderlo così realistico? Bene, l'hair designer della serie ha raccontato tutto. 

L'hair designer Sarah Hindsgaul, che ha lavorato a Stranger Things fin dalla prima stagione, ha condiviso su Instagram i segreti della falsa rasatura di Mille.

Sarah ha rivelato su IG che creare la parrucca ha richiesto molto tempo e che ci volevano tre persone per attaccarla alla testa di Millie. In primo luogo, il team avvolgeva strettamente i capelli dell'attrice in modo che la parrucca molto fitta non sembrasse ingombrante o goffa:

"La cosa più importante era avvolgere in modo stretto i suoi stessi capelli in modo che la forma della sua testa fosse il più naturale possibile senza ingombro. Per questo le bagnavamo i capelli e li schiacciavamo con il gel sulla sua testa, sistemandole i capelli in modo lusinghiero", Ha scritto su IG. "In seguito, la sua testa veniva avvolta strettamente in un materiale elastico e la mettevamo ad asciugare al calore per 15 minuti".

Millie Bobby Brown alla premiere di Stranger Things 4 - getty images

L'artista degli effetti speciali Rob Pickens ha cucito la parrucca con pezzi di seta per far sembrare lo scalpo simile alla pelle, poiché il cuoio capelluto si vede attraverso i capelli. La giornalista Kirbie Johnson ha parlato con Sarah, osservando che il tutto il processo richiedeva circa 30 minuti dall'inizio alla fine e che c'erano tre diverse parrucche utilizzate con lunghezze di capelli leggermente diverse:

"Ho tagliato la parrucca corta, pettinata con le forbici, dopodiché l'ho rasata", ha condiviso Sarah in un altro post su Instagram. "Questa è di gran lunga la sfida con la parrucca più difficile che mi sia mai stata data."

Chiaramente, lei e il suo team hanno fatto un lavoro incredibile, dato che la parrucca sembra così naturale e realistica. 

ph. getty images