Miley Cyrus ha rivelato a Lili Reinhart: “ho lottato con il dismorfismo per tutta la vita”, insieme contro gli standard di bellezza irreali

Come i social abbiano un impatto negativo sull'immagine corporea

Miley Cyrus con le sue dirette Instagram "Bright Minded" è una delle celebrità che regala quotidianamente un piccolo sorriso in questi tempi bui. La pop star trasmette da casa sua a Los Angeles e chiacchiera a distanza con i suoi amici famosi, tutti #AloneTogether in isolamento responsabile, l'unico modo per fare la nostra parte per contenere l'epidemia di coronavirus. Nello show di Miley si parla di tutto e nelle ultime dirette si è discusso di salute mentale, Selena Gomez ha rivelato con coraggio il suo disturbo bipolare, mentre in un'altra puntata Lili Reinhart ha voluto portare l'attenzione sull'impatto negativo che gli standard di bellezza irreali e irraggiungibili, ovunque sui social media, hanno sulle persone.

Qui, puoi rivedere la puntata:

Miley ha infatti chiamato l'attrice di Riverdale per discutere di come i social media possano influire negativamente sull'autostima degli utenti, soprattutto perché ci si imbatte spesso in fotografie modificate con app di fotoritocco, dove i corpi sono alterati in modo non reale:

"Non ho mai voluto mostrare la versione perfetta di me stessa sui social media, perché non potrei mai essere all'altezza di questa aspettativa... Non è proprio quello che sono", ha detto Lili a Miley.

"È uno standard così difficile da stabilire per se stessi... Quando alteri il tuo corpo ti stai solo facendo del male e stai anche facendo del male alle persone che stanno guardando Instagram pensando che sia un corpo che possono avere anche loro quando in realtà sei tu a modificarlo", ha continuato l'attrice.

"Le donne magre si restringono ancora di più il giro vita e questo per me è così frustrante, perché ci sono già così tante persone che hanno problemi ad accettare il loro corpo e il modo in cui si vedono - le persone si guardano e non si accettano."

via GIPHY

Le parole di Lili hanno spinto Miley a condividere che anche lei si sente molto spesso così, avendo lottato con il disturbo da dismorfismo corporeo fin dall'infanzia:

"Ho lottato con il dismorfismo per tutta la mia vita - intendo molto prima di Instagram, Twitter o Facebook", ha detto Miley a Lili. "Le illusioni create da piattaforme come Instagram - in cui le persone pubblicano foto irreali di se stessi - creano una versione distorta della realtà, di ciò che realmente sono in realtà."

via GIPHY

Sante parole e ricorda sempre: la maggior parte delle volte quello che vedi su Instagram non è affatto vero. Ama il tuo corpo per come è, perché è esattamente uguale a quello di tutti gli altri, difetti che ci rendono unici compresi.

ph. getty images