Lizzo chiude la bocca “a tutti i fat shamer” con un potente messaggio su TiKToK

QUEEN

Lizzo non ne poteva davvero più e ha deciso di rendere molto chiaro il messaggio. La cantante di "Truth Hurts" ha pubblicato un video su TikTok, dove mostra i suoi allenamenti quotidiani insieme a un potente audio rivolto ai fat shamer. Lo stigma sociale del peso e il pregiudizio anti-grasso determinano comportamenti distorti e discriminatori, siamo nel 2020 ma non ci siamo ancora liberati dei bulli. Così Lizzo ha voluto dire qualcosa in proposito.

@lizzo

if you’re not a fat shamer... keep scrolling... ok now that all the fat shamers are here 🧚🏾‍♀️✨

♬ Buttercup - Jack Stauber

Vediamo un montato in cui Lizzo è impegnata in diversi tipi di allenamento sia in palestra che a casa sua. Il suo voice over è potentissimo, ti lasciamo leggere la traduzione perché non c'è davvero nulla da aggiungere:

"Mi sono allenata costantemente negli ultimi cinque anni. E può essere una sorpresa per tutti voi che non stia lavorando per avere il vostro tipo di corpo ideale. Mi sto allenando per avere il mio tipo di corpo ideale. E sai che tipo è? Non sono i f*****i affari tuoi, perché sono bella, sono forte, faccio il mio lavoro e continuo a fare il mio lavoro", dice come una vera QUEEN e poi conclude:

"Quindi la prossima volta che vai da qualcuno solo per giudicarlo, sia che beva frullati di cavolo o che mangi hamburger, che si alleni oppure no, che ne dici di pensare al tuo f*****o te stesso e preoccuparti del tuo dannato corpo? Perché la salute non è solo determinata da come ci si presenta all'esterno. La salute è anche ciò che accade all'interno. E molti di voi hanno bisogno di fare una f*****a pulizia al loro intero. Namaste, buona giornata”.

via GIPHY

Noi adoriamo Lizzo per un sacco di ragioni. Innegabile talento musicale a parte, ci piace molto come abbia infranto totalmente il mito della pop star come lo abbiamo sempre conosciuto. Il suo stile sexy, sfrontato e divertente è un pontente antidoto al body shaming e ti raccontiamo perché in questo video:

ph. getty images