Jimin rivela che i BTS lo hanno preso in giro per il suo tatuaggio sul polso

Il numero 13 ha un significato molto importante per i BTS

Povero Jimin!

La superstar 28enne del K-pop ha rivelato che i suoi compagni di band lo hanno scherzosamente preso in giro quando si è tatuato il numero 13 sul polso

Durante una sessione di live streaming sul canale V Live dei BTS, mentre parlavano della loro nuova linea di abbigliamento e accessori "Artist-Made Collection" con i disegni dei membri del gruppo, Jimin ha raccontato del numero 13 che ha tatuato sul suo polso e di come il tatuaggio non sia stato accolto come sperava da RM, Jin, Suga, J-Hope, V e Jungkook.

Farò anche una stampa del mio tatuaggio 13. Forse anche questa è una stampa", ha detto, come riferisce AllKPop.

I ragazzi mi hanno preso in giro molto. Mi hanno chiesto se avessi corso veloce e mi avessero premiato con uno stampo. Mi hanno anche chiesto se fossi arrivato al 13° posto e se mi avessero timbrato perché ho fatto 13 flessioni”.

In realtà, il numero 13 ha un significato molto importante per i BTS, dato che i principi del K-pop debuttarono il 13 giugno 2013. Non solo, il compleanno di Jimin è il 13 ottobre.

RM, Jin, Suga, J-Hope, Jimin, V e Jungkook si sono presi un periodo di riposo per le Feste, iniziato aprendo i loro account Instagram personali, e torneranno con un concerto e con un album inedito nel 2022 che segnerà un "nuovo capitolo". 

Recentemente, è uscito l'episodio del Crosswalk the Musical di James Corden con i BTS e puoi vederlo qui.

ph. getty images