Il truccatore di Adele svela i segreti per ricreare il suo iconico eyeliner

Prendi appunti

Adele è tornata a spezzarci il cuore con Easy On Me, confermando la sua capacità unica di trasformare il dolore in canzoni d'amore. Nel videoclip che accompagna l'uscita singolo, l'artista canta a squarciagola, accompagnata da un'altra certezza: il suo iconico eyeliner.

Il cat-eye look della cantante è infatti famoso quanto il suo talento e indovina? Sembra abbastanza semplice da copiare, almeno secondo il truccatore che l'ha inventato più di dieci anni fa.

"Quella primissima volta che abbiamo lavorato insieme e le ho messo l'eyeliner, non credo che avremmo mai pensato che sarebbe diventato così iconico", ha raccontato Michael Ashton a Page Six Style, che ha lavorato con la vincitrice del Grammy per 13 anni.

I due si sono conosciuti grazie a amico comune nel 2007, prima dell'uscita dell'album di debutto di Adele. Michael Ashton, che ha iniziato la sua carriera come parrucchiere, era stato inizialmente chiamato per le sue abilità con le forbici:

"Sono andata a casa sua per tagliarle la frangia e lei mi ha chiesto se potevo metterle un po' di eyeliner prima che andasse a incontrare gli amici", ha ricordato Ashton. "L'eyeliner ha ovviamente ottenuto il suo sigillo di approvazione e il resto, come si suol dire, è storia".

adele-30-nuovo-album-di-cosa-parla-significato

Adele - getty images

Quella riga felina sugli occhi potrebbe sembrare impossibile da padroneggiare, per fortuna l'ex make up artist di Adele ha dato qualche suggerimento al tabloid per ricreare il beauty look in modo facile.

"Quando fai l'eyeliner, consiglio sempre di iniziare dall'angolo esterno e di lavorare verso l'interno. Fa sì che la mano crei una linea più dritta verso l'angolo interno dell'occhio", ha spiegato il MUA.

"Quindi, inizi dall'estremità esterna della linea delle ciglia lavorando verso il centro, quindi fai una linea sottile dall'angolo interno dell'occhio per unire le due linee insieme. Termina disegnando l'ala per ultima con un angolo verso l'alto, verso la tempia".

"Se trovi che l'ala sia un po' troppo in basso, trascinalo verso l'alto con un angolo di 45 gradi", ha detto Ashton. "Mentre lo trascini verso l'alto, acuirà la linea e ti darà un aspetto più allungato e sollevato".

Creare due ali perfettamente simmetriche è davvero  una sfida, ma la pratica (e la pazienza) rendono perfetti, giusto?

ph. getty images