Depilazione: le risposte che cercavi a tutte le domande sulla ceretta

L'estate è arrivata, preparati al meglio

L'estate è ufficialmente qui, tempo di deforestazione. Impossibile rimandare la depilazione, a meno che non si abbia voglia di passare la bella stagione a sudare dentro un paio di jeans. 

Se non hai la pelle sensibile e nemmeno un gruzzoletto da investire nella depilazione laser, il modo migliore per sbarazzarsi dei peli è certamente la ceretta, che garantisce un risultato duraturo ed evita i temibili peli incarniti. La procedura è dolorosa, ma con piccoli accorgimenti la si può rendere piuttosto sopportabile.

Ecco, quindi, le risposte che cercavi a tutte le domande sulla ceretta, speriamo ti siano utili.

Cosa devo fare prima della ceretta?

Lavare molto bene la parte che devi depilare. In questo modo l'estetista potrà stendere la cera in modo che sia il più vicino possibile ai follicoli piliferi. Invece, non devi MAI fare lo scrub lo stesso giorno della ceretta! Renderesti la pelle troppo sensibile.

Cosa succede se non strappo la cera e la lascio lì per troppo tempo?

La cera a caldo che non si attacca alla pelle, ma aderisce solo ai peli, si indurirebbe troppo, rompendosi in pezzettini difficili da levare. La cera a freddo si trasformerebbe in un pasticcio appiccicoso.

Quante cerette devo fare prima che non faccia più male?

La soglia del dolore di ognuno è diversa. Il dolore è purtroppo sempre lo stesso, ma compresa la procedura almeno eviterai il temibile effetto "strappo a sorpresa".

Meglio farla prima o dopo il ciclo mestruale?

Una settimana dopo il ciclo: il momento del mese in cui sentirai meno dolore.

Quand’è il momento migliore della giornata per fare la ceretta?

Strano ma vero, esiste una fascia oraria in cui il metabolismo rallenta e la soglia del dolore è più alta, ovvero tra le 15.00 e le 17.00. Prova, sentirai meno lo strappo.

La ceretta rallenta la crescita del pelo? 

Sì, perché lo strappo qualche volta porta via anche la papilla, così il pelo non cresce più. Il risultato? Una peluria meno folta e indebolita. Ci vuole costanza, ma con gli anni vedrai che differenza!

Cosa posso applicare sulle gambe per renderle più lisce e disinfiammare i pori dopo la ceretta? 

Una bella dose di olio di mandorle, olio di cocco, insomma il tuo olio naturale preferito per un effetto seta assicurato. Una crema all'aloe, Vitamina E, allo zinco per disinfiammare.

Dopo che mi sono depilata posso prendere subito il sole? 

No, no e ancora no! Devi aspettare almeno 24 ore, altrimenti rischi una follicolite o anche qualche macchia solare. La ceretta porta via lo strato più esterno dell'epidermide, che si chiama strato corneo, rendendo la pelle molto sensibile perché senza protezioni. 

Non temere, lo strato corneo ci mette un giorno per riformarsi.

ph: getty images