Sesso: “Tindstagram”, quando Tinder non funziona

It's (not) a match

Per chi è in cerca della propria anima gemella consultare Tinder è ormai diventato comune come aprire l'App del meteo.

via GIPHY

Per chi ha la fortuna di vedersi comparire davanti la scritta "It's a match!" si spalancano le magiche porte della chat e se son rose fioriranno. Chi non si trova davanti nessuna scritta è costretto a mettersi l'anima in pace e a continuare lo swipe. Ma non è detta l'ultima.

via GIPHY

Dal 2015 Tinder ha inserito una nuova funzione: quella di collegare il proprio profilo Tinder a Instagram, in modo da fornire agli interessati un'immagine più ampia di chi si ha di fronte. E qui la situazione si fa creepy. Sempre più utenti, per ovviare al rifiuto sulla dating app, sono soliti approcciarsi a quella persona tramite i DM su Instagram.

É così nato il termine Tindstagramming, ovvero provarci con qualcuno su Instagram, anche se ci si è beccati su Tinder una X.

via GIPHY

La soluzione è non aggiungere il link a Instagram, anche se un rifiuto dovrebbe sempre essere considerato tale. In ogni luogo, virtuale e non. Tindstagram: come beccarsi il 2 di picche senza nemmeno passare dal via.

via GIPHY