Taylor Swift è stata citata in giudizio per la sua hit “Shake It Off”

Avrebbe copiato la canzone di altri due autori

"The old Taylor" sarà anche morta, ma a quanto pare sta facendo passare dei guai alla nuova Swift. La pop star più chicchierata del pianeta è stata citata in giudizio da due autori a causa della sua hit "Shake It Off". 

Si chiamano Sean Hall e Nathan Butler e hanno accusato Tay Tay di aver copiato il 20% della loro canzone "Playas Gon' Play" e di averla inserita nelle strofe di "Shake It Off". 

In particolare i due autori - che sono dei veterani del music business e hanno collaborato negli anni anche con Justin Bieber e Pink - si riferiscono a questa strofa del loro brano: "'Playas, they gonna play/ And haters, they gonna hate/ Ballers, they gonna ball/ Shot callers, they gonna call".

Strofa che, secondo la loro accusa, in "Shake It Off" sarebbe diventata: "Cause the players gonna play, play, play, play, play/ And the haters gonna hate, hate, hate, hate, hate / Baby, I'm just gonna shake, shake, shake, shake, shake I shake it off, I shake it off".

Taylor Swift ha commentato l'accusa tramite i suoi legali, i quali hanno affermato che "si tratta di una richiesta ridicola, solo una questione di soldi. La legge è chiara su qyesto. Non vinceranno la causa"

Staremo a vedere i prossimi sviluppi, di certo Taylor non è una ragazza che ama perdere! 

PH: TaylorSwiftVEVO

Taylor Swift: tutte le star con cui ha litigato!

mgid-arc-content-mtv