Robbie Williams non canterà mai più “Angels” durante i suoi concerti

Ecco il perché

Sì, lo sappiamo, questa notizia è un colpo al cuore per tutti i fan (e non) di Robbie Williams.

L'ex Take That ha dichiarato che non canterà mai più in concerto una delle sue canzoni più conosciute e amate: "Angels". 

Il motivo è solo uno: cantare questo pezzo per lui è diventato emotivamente troppo forte e insostenibile. Moltissime persone, quando arriva il turno di "Angels" in scaletta, non riescono proprio a trattenere la lacrima.

E questo, quel tenerone di Robbie, proprio non riesce più a sopportarlo.

via GIPHY

"Devo mantenere il controllo altrimenti potrei piangere e correrei il rischio di risultare patetico" ha detto Robbie Williams in una recente intervista al Daily Star.

via GIPHY

"Ci sono persone tra il pubblico che prima dell'inizio di "Angels" mi mostrano dei cartelloni legati ai loro genitori che non ci sono più e così io penso 'Oh mio Dio, sto per piangere'". 

La canzone, infatti, è una delle più usate nel Regno Unito durante i funerali. 

Speriamo che Robbie ci ripensi: sarebbe davvero un peccato non sentire (e cantare) "Angels" dal vivo!

ph: ufficio stampa