Morto Kim Jong-hyun, star del pop sudcoreano: trovata una lettera che confermerebbe l’ipotesi del suicidio

Aveva solo 27 anni

Kim Jong-hyun - una delle star più conosciute del K-Pop - è morto a soli 27 anni in una stanza di albergo a Seul. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

염색할까

Un post condiviso da @ jonghyun.948 in data:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il suo corpo senza vita è stato trovato lunedì 18 dicembre.

Ormai è quasi certo che si sia trattato di suicidio, avvenuto per avvelenamento da monossido di carbonio. Il cantante soffriva da tempo di una forte forma di depressione

Embed from Getty Images

Nelle ultime ore è stata resa pubblica una struggente lettera scritta da Kim Jong-hyun che confermerebbe l'ipotesi del suicidio. 

"La depressione che mi stava lentamente logorando dentro alla fine mi ha divorato del tutto e non sono riuscito a sconfiggerla" ha scritto il cantante sudcoreano nella lettera ritrovata dopo la sua morte.

"Forse non avrei dovuto essere conosciuto in tutto il mondo. Ho capito che è questo che mi ha reso la vita difficile".

Embed from Getty Images

Kim Jong-hyun era il frontman di una delle boyband più conosciute del pop sudcoreano, i SHINee.

Poco prima di suicidarsi, Kim Jong-hyun avrebbe mandato dei messaggi d'addio ai suoi familiari, i quali hanno subito avvertito la polizia, ma ormai purtroppo era troppo tardi.

Embed from Getty Images

Stando a quanto hanno scritto alcuni magazine statunitensi e coreani, ai funerali di Kim Jong-hyun avrebbero partecipato circa 10.000 persone.

ph: getty images