Max Gazzè: il significato della sua canzone sanremese “Il Farmacista”

Una provocazione sopraffina e ironica

Tra i graditi ritorni al Festival di Sanremo quest'anno c'è anche Max Gazzè, in gara con la canzone "Il Farmacista". Rivedremo di nuovo sul palco dell'Ariston il cantautore e musicista a 3 anni di distanza dalla sua ultima partecipazione con il brano "La leggenda di Cristalda e Pizzomunno".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Max Gazzè (@maxgazze)

Max eseguirà "Il Farmacista" accompagnato dalla Trifluoperazina Monstery Band. La canzone è una provocazione sopraffina e ironica che ha alla base una denuncia sociale. 

Nel brano, la metafora del dialogo con la donna amata maschera un biasimo nei confronti di chi dice di avere la verità in tasca per ogni cosa, che sia un "tormento che attanaglia", una "magagna" o una semplice imperfezione: "io ho la soluzione!".  E Max se ne fa beffa, mostrando come in un periodo di così grande confusione basta mischiare un po' di tutto per apparire il risolutore di ogni problema. 

Potrebbe interessarti anche:

Sanremo 2021: i duetti e le cover della terza serata del Festival

ph: ufficio stampa, credito Simone Cecchettim