I Maroon 5 dovrebbero inginocchiarsi sul palco del Super Bowl come gesto di solidarietà? Secondo una famosa rock star sì

Ecco cosa è successo

Roger Waters - un'icona della musica rock, cantautore e bassista, nonché storico membro dei Pink Floyd - ha un messaggio forte e chiaro da dare ai Maroon 5.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Roger Waters (@rogerwaters) in data:

Secondo Waters, Adam Levine e compagni dovrebbero inginocchiarsi sul palco del half time show del Super Bowl 2019 come gesto di solidarietà nei confronti di Colin Kaepernick, il primo giocatore di football a inginocchiarsi durante l'inno americano per protestare contro l'ineguaglianza tra le razze e l'oppressione delle minoranze.

"I miei colleghi Maroon 5, Travis Scott e Big Boi si esibiranno durante lo spettacolo dell’intervallo al Super Bowl di domenica prossima. Li invito a mettersi in ginocchio davanti a tutti sul palco - ha scritto Roger Waters in un post pubblicato su Facebook - Li invito a farlo come gesto di solidarietà nei confronti di Colin Kaepernick, li invito a farlo per ogni bambino ucciso in queste strade, li invito a farlo per ogni madre e padre e fratello e sorella in lutto".

Qui sotto puoi vedere il video postato dal cantautore nel quale si vede lui e la sua band in ginocchio durante il concerto di settembre 2017 ad Harford, nel Connecticut. 

In questi giorni i Maroon 5, insieme alla NFL e alla Interscope Records, hanno donato 500.000 dollari in beneficenza. La notizia si è diffusa poco tempo prima del Super Bowl, che si terrà domenica 3 febbraio al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta.

Durante l'half time show, oltre ai Maroon 5, si esibiranno anche Travis Scott e Big Boi, quest'ultimo famoso anche per far parte degli OutKast.

ph: getty images