Marco Mengoni: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo album “Materia (pelle)”

Fuori ORA

Sono giorni carichi di belle novità per i fan di Marco Mengoni: il tour nei palazzetti è iniziato e sta andando alla grande (tutte le date sono sold out), è stata annunciata una nuova tournée negli stadi in programma la prossima estate e... venerdì 7 ottobre è uscito il nuovo album "Materia (pelle)"!

Si tratta del secondo capitolo della trilogia di Materia, iniziata il 3 dicembre 2021 con la pubblicazione di "Materia (terra)".

marco-mengoni-nuovo-album-materia-pelle-uscita-ottobre (2)

La genesi di "Materia (pelle)" inizia quando Marco fa un test del DNA  e scopre che solo per il 35% è italiano, l'altro 65% è "contaminato" dal resto del mondo. Da lì prende forma la sua voglia di sperimentare anche in musica questo mix di culture e origini diverse. 

Non a caso la parola "pelle" inserita nel titolo del disco ha un ruolo centrale: è contatto, sensorialità e istinto; qualcosa di fortemente caratterizzante per l'essere umano, perché cambia da tante esperienze fatte della persona, non è mai uguale a ieri e non lo sarà domani. 

È da queste riflessioni che nasce "Materia (pelle)" che si sviluppa lungo 13 tracce - 15 nella versione CD - tra cui i singoli già pubblicati "No stress" e "Tutti i miei ricordi", e i tre featuring "Chiedimi come sto" con Bresh - secondo Marco "una delle penne più interessanti all’interno del panorama urban, che ha scritto la sua strofa dando un twist nuovo al brano" - "Ancora una volta" con Samuele Bersani - "non la considero una collaborazione, per me è il regalo più grande da un artista per me immenso che sono felice di chiamare amico" - e "Attraverso te" con La Rappresentante di Lista - "sono magia, abbiamo prolungato le sessioni in studio perché si è creata una bellissima sintonia creativa".

Per Marco Mengoni la canzone manifesto di "Materia (pelle)" è "Unatoka wapi", il cui titolo è una frase in lingua swahili che significa "da dove vieni" che, come spiega l'artista, "oggi non è tanto una domanda che muove dalla curiosità e dalla voglia di scoprire veramente l’altro, ma contiene già un giudizio". Questa domanda rappresenta il filo conduttore del brano realizzato con la produzione di Cristiano Crisci con l’utilizzo di strumenti come balafon, ngoni, mbira e karimba.

Per quanto riguarda le produzioni, Marco si è affidato a nomi di spicco come DRD (aka Dario Faini), Mace, B-CROMA, E.D.D., Popolous, Cristiano Crisci, Zef e Marz, Simon Says,Témé Tan, Noza e Sixpm.

Ora che conosci tutto quello che c'è da sapere su "Materia (pelle)" non ti resta che ascoltarlo qui sotto!

Potrebbe interessarti anche:

Marco Mengoni: la scaletta e le foto del tour nei palazzetti

Marco Mengoni: nel bel mezzo del primo dei quattro sold out al Forum di Milano annuncia un nuovo tour negli stadi

ph: ufficio stampa