Mahmood feat. Elisa: il significato della canzone “Rubini”

In radio dal 27 agosto

Mahmood ha scelto "Rubini" come nuovo singolo estratto dall'album "Ghettolimpo", pubblicato l'11 giugno. La canzone è stata realizzata insieme a una delle voci più belle della musica italiana, Elisa. I due artisti l'hanno scritta durante un soggiorno in Toscana, mentre a produrla ci ha pensato Dardust.

"Rubini" parla dell'adolescenza di Mahmood vista oggi, da adulto: un momento travagliato, che racconta le prime relazioni, le prime avventure con i gli amici più cari, Gugu e Davide, e il disagio adolescenziale tipico di un momento delicato della sua vita e della vita di tutti.

A proposito del duetto con Elisa, il cantante ha dichiarato:

"Elisa è una delle artiste italiane che più ho nel cuore e per cui nutro una stima immensa e grazie alla quale ho imparato molto. Questa collaborazione ha per me un’importanza gigantesca, tanto che è il pezzo a cui ho più lavorato, perché volevo che fosse perfetto. Mi sono immediatamente innamorato del provino di Elisa: ho iniziato subito a metterci la testa, rielaborandolo con aggiunte di testo, un nuovo intro e aggiungendo delle chitarre sognanti nel ritornello."

Elisa aggiunge:

"Alessandro (questo il vero nome di Mahmood, ndr) per me è uno degli autori più brillanti della nuova scena italiana, il fatto che si sia innamorato già della mia prima stesura di questa canzone è stato bello. Lui poi è entrato magnificamente nel brano. Ho sentito un ponte spazio-temporale tra di noi, un’energia che ci accomuna nell’amore per la ricerca e per la contemporaneità."

Potrai ascoltare "Rubini" in radio da venerdì 27 agosto.

ph: ufficio stampa