Jessie J si è scusata con Nicki Minaj dopo aver raccontato un aneddoto sulla hit “Bang Bang” feat. Ariana Grande

No, Nicki non l'ha presa bene

Tra le polemiche che la stanno facendo da padrone in questi giorni di vacanza un posto d'onore ce l'ha quella scoppiata tra Jessie J e Nicki Minaj.

Tutto è iniziato dopo un'intervista rilasciata dalla cantante britannica a Glamour, nella quale ha rivelato delle curiosità inedite su "Bang Bang", hit del 2014 realizzata insieme alla rapper e ad Ariana Grande.

Jessie ha raccontato come il producer Max Martin abbia fatto ascoltare la canzone sia a lei che ad Ari. "Ci siamo semplicemente dette 'Perché non la facciamo entrambe?' - ha spiegato al magazine - Quindi Ariana è rimasta sulla seconda strofa, e io ho registrato la prima. Poi Nicki ha ascoltato la canzone in studio ed è stato tipo 'Devo far parte di questa cosa.' Non siamo andati noi da lei a chiederglielo, lei voleva farlo".

Una dichiarazione che proprio non è andata giù alla rapper, che a questo proposito ha twittato:

"Tesoro @Jessie J, non ho ascoltato la canzone e poi ho chiesto di farne parte - ha scritto Nicki in un tweet poi cancellato - L'etichetta discografica mi ha chiesto di farlo e mi ha pagato per questo. Come avrei potuto ascoltare la canzone?"

Dopo la risposta di Nicki, Jessie J ha scritto un lungo post su Instagram indirizzato alla collega nel quale chiarisce la situazione.

"Dal momento in cui ti ho incontrato fino ad ora, non ti ho mostrato altro che amore e gratitudine per quanto sono stata fottutamente fortunata ad avere te e Ariana Grande, che tra l'altro (cosa che ho scoperto oggi) ha scritto 'Bang Bang' con Max Martin. Gesù. Che giornata. Scusa Ari. Non lo sapevo.

(...)

Sono la prima persona ad ammettere che 'Bang Bang' NON sarebbe MAI stata quello che è stata senza di voi ragazze.

Mi dispiace aver sbagliato la storia in tutti questi anni, mi è stato detto da qualcuno dell'etichetta che avevi sentito la canzone e che volevi farne parte. Grazie per aver chiarito che mi sbagliavo."

QUI puoi leggere il post completo condiviso da Jessie J.

ph: getty images