Glenn Frey: è morto a 67 anni il chitarrista degli Eagles

Una grande perdita per il mondo del rock.

Ad una settimana dalla morte di David Bowie, il mondo del rock piange un'altra scomparsa: Glenn Frey, il cofondatore e chitarrista degli Eagles. Glenn aveva solo 67 anni e si è spento a New York, la causa della morte è legata a complicazioni per artrite reumatoide, polmonite e colite ulcerosa.

L'annuncio della morte del chitarrista è stato dato dalla pagina Facebook della band:

"E' con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa del nostro compagno, fondatore, Glenn Frey, a New York City, lunedì, gennaio 18 th, 2016. Glenn ha combattuto una battaglia coraggiosa per le ultime settimane, ma, purtroppo, ha ceduto alle complicazioni da artrite reumatoide, alla colite ulcerosa acuta e alla polmonite. La famiglia Frey ringrazia tutti quelli che sono stati accanto a Frey, e che hanno sperato e pregato per la sua guarigione".

 

 

In un post su Facebook, Don Henley, ha deciso di ricordare il forte legame che lo univa al collega e amico Glenn:

"Era come un fratello per me, eravamo una famiglia e come molte famiglie c'erano anche problemi. Ma il legame che abbiamo stretto 45 anni fa non si è mai rotto, neanche durante i 14 anni di pausa dagli Eagles. Riposa in pace, fratello mio. Hai fatto quello per cui ti eri messo in viaggio. E anche di più."

Ciao Glenn..

PH:getty images