Eurovision 2022 al via: tutte le cose da sapere, dai favoriti agli ospiti

Le info fondamentali per arrivare pronti all'evento

Ci siamo. Dopo aver visto i concorrenti sul Turquoise Carpet, a partire da questa sera si comincia a fare sul serio. Eurovision 2022 è ufficialmente al via!

Le due semifinali sono previste martedì 10 maggio e giovedì 12 maggio. La finalissima, a cui hanno già accesso diretto i rappresentanti dell'Italia Mahmood e Blanco, in gara con la loro “Brividi” con cui hanno vinto il Festival di Sanremo 2022, si terrà invece sabato 14 maggio.

Il tutto all'interno del PalaOlimpico di Torino, città scelta come sede dell'evento di quest'anno. Sarà la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo quelle del 1965 e del 1991.

A condurre le tre serate ci penserà un trio d'eccezione, composto da Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika. Secondo le indiscrezioni, Laura Pausini e Mika dovrebbero inoltre ritagliarsi dei momenti musicali tutti loro, che si preannunciano da non perdere.

Dopo il trionfo tricolore lo scorso anno a Rotterdam dei nostri Måneskin con “Zitti e buoni”, chi riuscirà ad avere la meglio quest'anno?

La favorita principale per la vittoria dell'Eurovision 2022 secondo i bookmakers è l'Ucraina, rappresentata dalla Kalush Orchestra, con una probabilità di vittoria, che naturalmente avrebbe anche un forte valore politico, data intorno al 42%. Dietro di loro secondo i pronostici della vigilia c'è l'Italia, con i già citati Mahmood e Blanco, che hanno una probabilità del 15%, seguiti dalla Svezia, in gara con Cornelia Jakobs, data all’11%.

Tra gli altri concorrenti celebri in gara segnaliamo inoltre Achille Lauro, che rappresenterà San Marino, le cui probabilità di vittoria finale stando ai bookmakers sono però inferiori all'1%, l'ex star di Amici Emma Muscat, in gara per Malta, e i finlandesi The Rasmus, gruppo rock che nei primi Anni Zero ha riscosso un notevole successo anche dalle nostre parti, in particolare con la hit “In the Shadows”.

Molto ricco pure il “menù” degli ospiti. Nella prima semifinale ci sarà l'esibizione di Diodato con “Fai rumore”, brano vincitore di Sanremo 2020 con cui avrebbe dovuto partecipare all'edizione di quell'anno dell'Eurovision, poi cancellata a causa della pandemia.

eurovision-song-contest-2020-annullato-diodato

Ci sarà inoltre spazio per i più grandi successi della dance italiana proposti da Dardust insieme al DJ Benny Benassi e ai Sophie and the Giants.

Gli ospiti della seconda semifinale saranno invece i tre tenori de Il Volo, mentre per la finalissima ci sarà il ritorno dei Måneskin, che proporranno il loro nuovo singolo “Supermodel” (in uscita venerdì 13 maggio) e passeranno come da tradizione il testimone al nuovo vincitore, o vincitori.

Per scoprire chi trionferà all'Eurovision 2022, il viaggio comincia stasera.

ph: getty images