Ed Sheeran: canta con la loop station al Glastonbury 2017 e scoppia la polemica

Tra puristi del live e nuove tecnologie

La performance di Ed Sheeran al Glastonbury 2017 ha diviso il pubblico: da una parte chi l'ha trovata eccezionale, dall'altra chi non ha gradito per niente l'uso di una loop station.

 

 

Il cantante di "Shape of You" era l'ultimo nella line-up, scelto proprio per chiudere alla grande la celebre kermesse inglese, e ha deciso di esibirsi completamente da solo. Senza band, quindi, ma con un pedale per mandare in loop una traccia registrata (al momento), in modo da supplire alla mancanza dei musicisti alle spalle.

La loop station funziona proprio così: prima si registrano dei suoni, poi si mandano in riproduzione continua per avere una base ritmica su cui suonare gli assoli.

 

 

 

Glastonbury !

Un post condiviso da Ed Sheeran (@teddysphotos) in data:

 

 

Questa scelta artistica è stata fortemente criticata, soprattutto perché era nell'ambito del Glastonbury Festival che, secondo chi polemizza, dovrebbe prevedere solo musica live, senza nessuna registrazione.

Dall'altra parte, c'è chi ha apprezzato il suo one man show, sottolineando che Ed Sheeran ha usato il loop pedal per creare nuovi sfondi per le sue canzoni e per dare al pubblico uno show originale.

 

 

Lo stesso Ed Sheeran ha risposto alle accuse, dicendo che c'è differenza tra usare una loop station e avere una backing track.

 

Tu cosa ne pensi?

Cara Delevingne, Bradley Cooper, Brad Pitt: sono tantissime le star avvistate al Glastonbury 2017: scoprile tutte qui!

Guarda tutti i record di Ed Sheeran

mgid-arc-content-mtv-it-f09454da-f7ff-414a-aacd-842215c49e27

ph: getty images