Dua Lipa ha un nuovo manager: suo papà

La cantante ha detto addio alla compagnia che l'ha scoperta

Dua Lipa ci ha appena regalato un colpo di scena clamoroso. No, purtroppo non ha pubblicato nuova musica. Non ancora, almeno. La cantante 26enne ha invece deciso di prendere una strada separata dai manager che l'hanno scoperta quando aveva appena 17 anni e che hanno contribuito a renderla una delle popstar più celebri del pianeta.

Secondo quanto riporta Variety, Dua Lipa si è separata dalla TaP Management di Ben Mawson e Ed Millet, i manager che l'hanno lanciata. Chi prenderà il loro posto? Per il momento la cantante ha deciso di affidarsi a... suo papà.

Nel 2013 Dua Lipa ha firmato un contratto con la Tap Management diretta da Ben Mawson e Ed Millett, mentre lavorava come cameriera in un cocktail bar. I due manager le hanno offerto uno stipendio mensile per lasciare il lavoro e concentrarsi sulla registrazione di musica. Da lì è partita la sua stellare carriera.

dua-lipa-chi-apre-concerti-italia-milano-bologna

E ora? Una fonte vicina alla cantante ha dichiarato a Variety che “contrariamente a quanto riportato da altre fonti, la cantante non sta attualmente partecipando a riunioni con altre società di gestione, anche se presumibilmente lo farà in futuro”.

In attesa di valutare le sue prossime mosse, The Sun scrive che il suo nuovo manager ad interim è suo padre Dukagjin Lipa. La notizia arriva pochi giorni dopo la partenza del Future Nostalgia Tour, rimandato di quasi due anni a causa della pandemia e con cui Dua è finalmente potuta tornare a esibirsi dal vivo.

ph: getty images