Il Divide Tour di Ed Sheeran è ufficialmente il più grande tour di tutti i tempi

Ha battuto anche gli U2

Con i suoi 260 concerti in giro per il mondo, per un totale di 9 milioni di spettatori, il Divide Tour di Ed Sheeran è riuscito nell'impresa di battere il record che era degli U2: ora è sua la tournée la più grande di sempre per numero di incassi! 

Ad annunciarlo è stato lo stesso cantautore inglese che, qualche giorno dopo la fine dell'ultimo concerto, ha scritto un lungo messaggio di ringraziamento suoi suoi social. Prenditi qualche minuto e leggilo di seguito.

"9 milioni di persone, 893 giorni, 46 paesi, 175 città, 260 spettacoli, 268 membri della crew, 193265 miglia percorse, 2 braccia rotte, 3 matrimoni, 4 bambini. Che cavalcata selvaggia è stato questo Divide Tour. L'intero processo di scrittura dell'album inizia nel 2015, per poi registrarlo nel 2016, promuoverlo, iniziare la strada per presentarlo dal vivo per tutti voi ragazzi. È così strano metterlo a riposo e andare avanti. Grazie a tutti coloro che sono coinvolti in tutto il processo di Divide, a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione dell'album, a tutte le persone che hanno contribuito a promuovere l'album, a tutti i fan che lo hanno ascoltato e sono venuti a vedermi, questo non sarebbe stato possibile senza di voi. Soprattutto voglio ringraziare il mio fantastico team che mi ha accompagnato in tour, che ha rinunciato alla vita per 2 anni e mezzo per aiutarmi a realizzare i miei sogni. Grazie per tutto il tuo duro lavoro e la vostra costante amicizia. The Divide tour - 2017-2019. Ufficialmente il tour più grande di tutti i tempi, così strano dirlo, e siamo sopravvissuti."

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ed Sheeran (@teddysphotos) in data:

Nel corso dello show conclusivo a Ipswich (Regno Unito) del 26 agosto, Ed ha fatto sapere che si prenderà una lunga pausa dall'attività live, per l'esattezza almeno 18 mesi. Per sapere cosa ha dichiarato di preciso non devi far altro che cliccare qui. 

ph: getty images