Damiano dei Måneskin dice no alle droghe: “Non bevo nemmeno più alcolici”

La risposta del cantante alle polemiche dopo l’Eurovision

Sesso, droga e rock’n’roll. L’eterno stereotipo legato ai membri delle rock band è stato appena smentito da Damiano David dei Måneskin, almeno per quanto riguarda la parte della droga.

In una nuova intervista concessa al britannico The Guardian, il cantante della rock band italiana che ha appena pubblicato il suo nuovo album “Rush!” ha risposto alle accuse che gli erano piovute addosso durante la finale dell’Eurovision 2021, che ha visto il loro trionfo con “Zitti e buoni”, per delle riprese in cui Damiano sembrava stesse sniffando cocaina in mondovisione. Un’accusa che si era poi rivelata del tutto falsa dopo un test antidroga a cui il cantante è stato sottoposto.

Dopo aver finto di tirare su un'immaginaria striscia di coca dal tavolo dell'appartamento di Los Angeles in cui si è tenuta l'intervista, provocando le risate degli altri Måneskin, Damiano ha spiegato: “Penso che la visione che le persone hanno di noi, e di me, sia molto fuori bersaglio. La gente pensa che ci comportiamo come i Sex Pistols o i Mötley Crüe, ma non siamo niente del genere. Conosciamo bene i rischi legati all'uso di droghe e come possano influenzare il tuo corpo. Io non bevo nemmeno più alcolici”.

Victoria ha quindi commentato: “All'epoca eravamo così arrabbiati per questo e ora non ce ne frega un ca##o”. La bassista del gruppo ha anche detto: “Non pensiamo che la vera musica rock riguardi questi stereotipi di sesso, droga e stile di vita rock'n'roll. Si tratta di espressione e libertà creativa”.

Sulla percezione che il pubblico ha del gruppo, Damiano ha inoltre dichiarato: “Siamo sempre stati molto divisivi. Ci sono un gruppo di persone che ci amano e sono molto orgogliose di quello che stiamo facendo, e poi c'è tutta un'altra parte fatta di conservatori e fan del rock'n'roll tradizionale e fascisti che ci odiano”. E Victoria ha aggiunto: “L'Italia è un paese molto conservatore e sono intimiditi dal fatto che qualcuno possa truccarsi o indossare tacchi alti o apparire seminudo o non essere etero. Ma fanc##o loro!”.

ph: getty images