Capo Plaza: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo album “Plaza”

"Questo sono io, le mie vittorie e le mie sconfitte, questo è PLAZA"

Tra i New Music Friday di oggi, 22 gennaio, c'è anche l'attesissimo nuovo album di Capo Plaza intitolato "Plaza".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Capo Plaza (@capoplaza)

Una scelta, quella del titolo, che mette subito in chiaro le cose: ora è Plaza da solo contro il mondo. Il disco - il secondo della sua carriera - è un ritratto personale che vuole far capire al mondo l’identità del rapper di Salerno, ora diventato grande. Se nel suo primo album le storie erano quelle di un ragazzino spensierato, oggi sono quelle di giovane adulto consapevole di come il mondo intorno a lui sia cambiato. 

16 tracce (prodotte da Ava e Mojobeatz) che vanno ad aggiungere al quadro artistico di Plaza le sfumature più scure, prima oscurate dai colori del divertimento nei precedenti lavori. 

L'album contiene 5 featuring, 3 americani, uno tedesco e uno italiano. A partire da A Boogie Wit Da Hoodie con cui Capo Plaza ha collaborato in "Look Back At It" (doppio platino), si aggiungono sul fronte americano Gunna, il rapper di Atlanta che in pochi anni è entrato nella scena rapper più importante americana, e Lil Tjay, 19enne rapper newyorkese che arriva dal Bronx. Le collaborazioni dell’album continuano con Luciano, il rapper tedesco di 26 anni di origini mozambicane che vive a Berlino, mentre l’unico italiano è Sfera Ebbasta. 

"Grazie alla mia famiglia, ai miei amici, e grazie a me stesso per averci creduto anche quando superarsi non sembrava possibile - scrive l'artista su Instagram - Questo sono io, le mie vittorie e le mie sconfitte, questo è PLAZA".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Capo Plaza (@capoplaza)

ph: ufficio stampa